Mystic River

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 2002
Supporto: DVD
Salvato in 47 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 4,99 €)

Jimmy Markum, Dave Boyle e Sean Devine sono cresciuti insieme in un quartiere operaio di Boston, passando il tempo a giocare a baseball per strada, come tanti altri ragazzi di East Buckingham. La vita scorreva tranquilla, fino a che Dave è stato coinvolto in qualcosa di orribile che avrebbe cambiato per sempre il loro destino. Venticinque anni dopo i tre si ritrovano uniti da un altro terribile evento, l'omicidio della figlia diciannovenne di Jimmy. Il caso è assegnato a Sean, che nel frattempo è diventato poliziotto, e al suo partner. I due devono riuscire ad arrivare al colpevole prima di Jimmy, un uomo divorato dall'ansia di trovare l'assassino della figlia. Collegato al crimine da una serie di circostanze, Dave è costretto a confrontarsi con i demoni del suo passato, che minacciano di distruggere il suo matrimonio e qualsiasi speranza di avere un futuro. Mentre le indagini si stringono intorno ai tre amici, si scopre una inquietante storia di amicizia, rapporti famigliari e innocenza perduta troppo presto.
4,47
di 5
Totale 15
5
10
4
2
3
3
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Michela

    17/05/2020 21:30:42

    Una storia di violenza che, però, dimostra come ancora esistano persone dotate di buoni sentimenti. Tre uomini si ritrovano dopo essere cresciuti insieme ma la vita non è stata benevola con tutti, soprattutto perchè il passato finirà per attirare tanti sospetti in maniera infondata.

  • User Icon

    ae

    11/05/2020 13:11:41

    uno dei film migliori di Clint Eastwood

  • User Icon

    Generoso

    27/11/2019 16:39:14

    Voto 7.8 Sinceramente mi aspettavo di più da questo film dato tutto quello che ha vinto. La storia è carina, l’inizio un po’ così e così dato che la trama sembra già vista. Per fortuna, la storia si evolve molto bene cercando soprattutto di spiegare gli stati d’animo più profondi, mancando però in colpi di scena. Il ritmo, quindi, non è molto veloce, però è coinvolgente. Sean Penn, onestamente, non mi è piaciuto tanto, l’ho trovato strano, cioè certe volte sembrava come se nulla fosse accaduto e che pensasse ad altro. Forse ciò era un obbiettivo del regista, fatto sta che a me non è piaciuta tanto l’interpretazione dell’attore. Tim Robbins e Sean Devine, invece, mi sono piaciuti tanto. Tim è stato davvero bravissimo nel suo ruolo non facile, mentre Devine l’ho trovato l’attore giusto per la sua parte, la giusta faccia da poliziotto buono e cattivo. Sono rimasto un po’ deluso dal finale scontato. Tutto sommato il film non è male per niente, ma non è neanche chissà quale capolavoro.

  • User Icon

    Peppe LaBels

    27/10/2019 12:54:24

    Film Fantastico con Attori Fantastici!!!

  • User Icon

    Federica

    19/09/2019 17:52:16

    Eastwood con questo film si conferma uno dei migliori registi della sua generazione. Cast eccezzionale,Sean Penn e Tim Robbins da togliere il fiato. Drammatico,crudo e intenso. dopo averlo visto, ho deciso di comprarlo subito, non poteva mancare un film del genere nella mia videoteca personale. i tre premi oscar vinti assolutamente meritati.

  • User Icon

    Maury

    01/08/2019 20:59:53

    Uno dei film cult di Eastwood, non si può assolutamente non vedere!

  • User Icon

    Mario Scippa

    29/05/2019 09:43:20

    Film drammatico per eccellenza. Temi trattati sono l'amicizia, la pedofilia, la vendetta.. Cast ottimo.

  • User Icon

    Davide

    12/04/2014 16:26:24

    Impressionante il livello di maturità formale raggiunto da Eastwood in questo caposaldo della sua produzione : nessuno come lui , nel cinema americano odierno , sa trattare temi drammatici e profondi con tanta asciuttezza e lucidità , senza mai scadere nel patetismo. L'inquiadratura iniziale, poi é degna di Fritz Lang. Senza dimenticare la fotografia cupa alla perfezione e l'eccellente direzione di attori - Oscar per una volta non assegnati a caso.

  • User Icon

    Robertinho

    30/09/2013 16:56:15

    Il nostro è un mondo malato e senza via di scampo, a meno che... a meno che non inizi a riflettere un pochino con la tua testa, senza lasciare agli altri la possibilità di pulirti la mente magari con l'acqua di un fiume o con tv spazzatura. "Mistyc River"... che strano titolo per un film, non certo per la storia che di mistico non ha proprio niente. Le due cose non combaciano. È un film che non ti fa tacere, ti costringe a gridare e non poco, e le urla, laceranti e prolungate fino a sfinirti, ti riducono in silenzio.

  • User Icon

    Ernesto

    17/09/2013 15:03:53

    Non ho capito molto bene che bisogno c'era di chiamare il 911, anche perche verso la fine del film sarà proprio questa chiamata a far risolvere il caso, perciò mi sembra che ci sia stato un comportamento alquanto stupido. Preferisco rimanere molto vago per non rovinare la visione a chi vorrà vedere il film. Questo non toglie nulla alla bravura di Sean Penn e di Tim Robbins. Oscar meritati.

  • User Icon

    Sugar

    30/07/2011 05:29:48

    bellissimo..cast eccezionale e regia idem...da non perdere...

  • User Icon

    Giuseppe

    10/09/2010 11:07:28

    Una domanda: ma perché Clint Eastwood fa solo capolavori? Questo film è incredibile. Grandi interpretazioni al servizio di una storia superba. Straordinario Sean Penn, ma anche Tim Robbins. Come si può non amare un film del genere? Questo è uno di quei capolavori che porterò dentro per sempre, come mi capita spesso per i film del grande Clint (vedi "Gran Torino" o "Gli spietati" ad esempio). Un film immenso.

  • User Icon

    Francesco

    11/03/2007 02:24:17

    Film ben fatto, carico di tensione, con bravi attori. Clint Eastwood si conferma un ottimo regista. Peccato per il finale, una "americanata" inaspettata. Fosse finito 10 minuti prima avrebbe meritato almeno 4/5.

  • User Icon

    Gabriella

    15/04/2006 23:29:44

    ...Davvero un capolavoro. Ottimi attori, ottima trama, ritmo che non delude mai...Crudo, umano, dramma nel dramma... Da vedere!!! E da avere nella propria videoteca personale

  • User Icon

    metatron

    21/10/2005 09:03:06

    questo film insieme a pulp fiction,big fish,2001:odissea nello spazio e il signore degli anelli:il ritorno del re è uno dei più bei film della storia del cinema.la storia stupenda ,gli attori strabilianti tra cui spiccano sean penn(magnifico niente da ridire)tim robbins che mi ha veramente sconvolto per la sua interpretazione a dir poco magistrale.mentre diceva che non era stato lui a uccidere la figlia al fratello la sua faccia mi ha impietosito e fatto sgorgare qualche lacrima .il "dottor" clint non delude mai.

Vedi tutte le 15 recensioni cliente

2004 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attore - Penn Sean
2004 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attore non protagonista - Robbins Tim
2004 - Golden Globe - Miglior attore in un film drammatico - Penn Sean
2004 - Golden Globe - Miglior attore non protagonista - Robbins Tim

  • Produzione: Warner Home Video, 2005
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 137 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale
  • Clint Eastwood Cover

    È un regista, produttore cinematografico, attore e politico statunitense. Ha iniziato la sua carriera nel 1955 quando ha debuttato sul grande schermo, ma il vero successo arriva quando viene ingaggiato per recitare nella trilogia composta da: Per un pugno di dollari,  Per qualche dollaro in più e Il buono, il brutto, il cattivo. Nel corso della sua vita ha vinto molti premi tra cui due Premi Oscar, sei Golden Globe e quattro David di Donatello. Approfondisci
  • Sean Penn Cover

    Attore e regista statunitense. Interprete dotato di grandi capacità e di un temperamento focoso e ribelle, è il rappresentante più significativo dei bad boys degli anni '80, ribelli senza causa e senza avvenire, in stridente attrito con il perbenismo dell'America reaganiana. L'esordio è in Taps - Squilli di rivolta (1981) di H. Becker, ma il primo ruolo da protagonista arriva con Bad Boys (1983) di R. Rosenthal. Nel 1986 sposa la popstar Madonna e insieme a lei recita in Shanghai Surprise di J. Goddard: il matrimonio dura poco ma gli regala grande popolarità che sfrutta sapientemente mostrando tutto il suo talento in Vittime di guerra (1989) e in Carlito's Way (1993) di B. De Palma. Straordinaria anche l'interpretazione, nei panni di un assassino condannato a morte, in Dead Man Walking - Condannato... Approfondisci
  • Tim Robbins Cover

    Propr. Timothy Francis R., attore e regista statunitense. Figlio d'arte, cresce in un clima vivace e fortemente politicizzato. Studia teatro all'ucla e fonda il gruppo teatrale Actors' Gang. I primi consensi critici al suo talento sottile e incisivo arrivano con il thriller Dentro la grande mela (1988) di T. Bill e con l'inquietante Allucinazione perversa (1990) di A. Lyne. L'intelligenza e la capacità di immedesimarsi in caratteri diversi lo rendono divertente in Erik il vichingo (1989) di T. Jones, disarmante in Mister Hula Hoop (1994) di J. Coen e perfido in I protagonisti (1992) e America oggi (1993) di R. Altman. Come regista si distingue per le storie di impegno civile come Bob Roberts (1992) e Dead Man Walking - Condannato a morte (1995). Nel 2003 la sua intensa interpretazione del... Approfondisci
  • Kevin Bacon Cover

    Propr. K. Norwood B., attore statunitense. Esordisce nel 1978 in Animal House di J. Landis e diventa un idolo per teenager con il suo ruolo da protagonista nel musical Footloose (1984) di H. Ross. Interprete versatile ma discontinuo, dà il meglio in parti da comprimario, come il pubblico ministero in Codice d'onore (1992) di R. Reiner, il carcerato in Alcatraz - L'isola dell'ingiustizia (1994) di M. Rocco, l'astronauta in Apollo 13 (1995) di R. Howard, il perfido secondino in Sleepers (1996) di B. Levinson. È l'incorporeo protagonista di L'uomo senza ombra (2000) di P. Verhoeven e l'ex-carcerato ossessionato dal demone della pedofilia nel coraggioso The Woodsman - Il segreto (2004) di N. Kassel, l'inquieto detective in Mystic River (2003) di C. Eastwood e il torbido entertainer televisivo... Approfondisci
Note legali