Artisti: Amenta
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: List
Data di pubblicazione: 20 ottobre 2008
  • EAN: 3760053841087
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 10,90

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Tornano The Amenta, micidiale band australiana che unisce il Death Metal con il Black e l’Industrial, con l’intento di creare una forma di Metal Estremo dalle oppressive e durissime atmosfere futuristiche e plumbee.Il nuovo lavoro della band intitolato “n0n” arriva ad un anno di distanza dal debut album “Occasus”, il disco che ha presentato il gruppo ai fans del Metal più estremo, e contiene 12 nuove tracce incentrate sulla sperimentazione, nuove idee, nuovi concetti, nuove sonorità e tecniche, in uno stile senza dubbio personale, originale e privo di clichè.“n0n” è infatti un durissimo mix di Extreme Metal, Electronic Noise ed Industrial e si sposa con testi forti ed espliciti, incentrati su una visione del mondo feroce e crudele, che accusa una società in mano ai media e alla tecnologia, ai terroristi ed ai predicatori evangelici, e che corre all’ impazzata su un’autostrada a sfondo cieco.Nei 12 brani del disco troverete del vero e proprio rumore bianco, chitarroni dissonanti e down-tuned, ritmi velocissimi e tellurici, voce estrema e fragori elettronici.L’album è stato mixato nei The Vault Studios di Sydney con il produttore Lachlan Mitchell (Nazxul), mentre per la registrazione la band si è avvalsa di ben 7 studi sparsi in tre diverse nazioni, arrivando a riempire un totale di 100 tracce per ogni brano.Il disco contiene contributi di diversi musicisti, 2 batteristi, 6 cantanti e 2 bassisti, e vede l’apparizione di altri artisti come Jason Mendonca degli Akercocke, Alice Daquet dei Sir Alice ed Alex Pope dei Ruins. (A cura di Audioglobe)

Disco 1
  • 1 On
  • 2 Junky
  • 3 Vermin
  • 4 Entropy
  • 5 Slave
  • 6 Whore
  • 7 Spine
  • 8 Skin
  • 9 Dirt
  • 10 Atrophy
  • 11 Cancer
  • 12 Rap