La nave della magia. I mercanti di Borgomago. Vol. 1\1

Robin Hobb

Traduttore: P. B. Cartoceti
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2005
Pagine: 348 p., Rilegato
  • EAN: 9788834711309
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carla Pellegrini

    29/06/2017 17:04:09

    La storia si svolge tra la città di Borgomago e la capitale Jamaillia da cui Borgomago dipende formalmente. Le due città, molto diverse sia dal punto di vista sociale sia da quello economico, sono separate da un tratto di mare infestato dai pirati e dai serpenti marini che seguono le navi per cibarsi di chiunque finisca malauguratamente in mare. A Borgomago gli abitanti si guadagnano da vivere attraverso il commercio, solcando il mare con le “navi viventi”, vascelli dotati di coscienza propria costruiti con il cosiddetto “legno magico”, mentre a Jamaillia i nobili si trastullano tra droghe e dissolutezze sfruttando il commercio degli schiavi. Tutto inizia alla morte del capitano Ephron Vestrit, quando la nave vivente Vivacia viene lasciata in eredità a Kyle Haven, marito della figlia maggiore Keffria invece che alla figlia minore Althea che aveva seguito il padre in mare per anni. Essa, sentendosi defraudata della sua legittima eredità, decide di andarsene a cercare fortuna in mare sperando di riuscire in futuro a riprendersi la Vivacia. Inizia così l’avventura della famiglia Vestrit, tra navi viventi, navi da guerra, pirati e schiavisti che porterà i personaggi a scoprire misteri sempre più inquietanti e a cambiare completamente la propria vita. Robin Hobb racconta con maestria il mare, richiamando i classici della letteratura piratesca, ma con uno stile moderno e un pizzico di magia che rende la lettura piacevole e intrigante. Inoltre, i personaggi vengono fatti crescere dall’autrice durante la narrazione, tanto che alla fine essi stessi quasi non si riconoscono più. I Mercanti di Borgomago è quindi la storia mozzafiato di una città e di una famiglia raccontata in modo perfetto, passando da scene di azione a momenti più introspettivi in modo così coinvolgente che il lettore si sente completamente parte della storia.

  • User Icon

    ariel

    11/07/2012 18:28:35

    Come sempre la Hobb non mi ha deluso! La storia è intrigante e come nelle altre saghe indaga anche qui a fondo la psicologia dei personaggi, ma lo fa senza appesantire la lettura, che anzi è scorrevole e "avvolgente". Leggere i suoi fantasy è ogni volta un grande piacere, mi sembra che i suoi personaggi escano dal libro tanto è realistico il modo di narrare. Complimenti! Confermo la nota dolente del prezzo, in Italia questa autrice già è poco conosciuta, il fatto che vendino le sue opere a questi prezzi non aiuta!

  • User Icon

    chiara171

    06/05/2006 15:32:39

    Originale ambientazione fuori dai classici canoni fantasy per un romanzo per altro banale. Personaggi stilizzati e trama lineare non hanno reso giustizia alla bella idea di base. Lasciamo poi perdere l'iniziativa deprimente di Fanucci di spezzare il volume originale in più parti..

  • User Icon

    Sara

    15/12/2005 12:30:28

    La saga fantasy più originale mai letta; Robin Hobb si conferma ottima nell'analisi psicologica dei personaggi, e supera alcune ingenuità strutturali della serie precedente. Due note: il prezzo; per diffondere la lettura, e soprattutto un genere di nicchia come il fantasy, sarebbe meglio - e più produttivo - far uscire i volumi in tascabile, e solo in seguito in hardcover, per chi li voglia regalare; e il titolo: ho letto il volume in inglese, e il titolo italiano sembra adatto a un'allegra favola per bimbi, piuttosto che per un'opera complessa e profonda. Un po' d'attenzione e di rispetto per lettori e autore, per cortesia!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione