Nel cemento

Mascia Di Marco

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Fernandel
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 12 luglio 2010
Pagine: 136 p.
  • EAN: 9788895865263

€ 6,48

€ 12,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dopo il suicidio del padre, imprenditore vittima dell'usura e di un sistema di potere ambizioso e crudele, Giulia sospende gli studi universitari e ritorna nel suo paese d'origine, una cittadina di provincia a ridosso del mare. Ma una serie di telefonate anonime la spingono a intraprendere una personale ricerca della verità: davvero il processo contro l'usuraio, che dopo anni di attese sembra essere arrivato a un punto di svolta, porterà giustizia e verità alla famiglia e alla memoria controversa del padre? Giulia inizia a sospettare che l'indagine sul presunto suicidio si sia conclusa troppo rapidamente, per non far emergere i legami con le imprese di costruzione, interessate a una speculazione edilizia senza regole. Ad alimentare i suoi dubbi, una serie di personaggi ambigui: un ispettore di polizia lucido e disincantato, una donna stralunata, ex amante del padre, e un misterioso giornalista dall'aria consumata, figure che ricostruiscono un territorio e una mentalità fatta di "intrighi di provincia" sempre più spesso esportati su scala nazionale.
3,67
di 5
Totale 3
5
1
4
1
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    marco

    18/02/2011 20:08:59

    Un bel romanzo. Un'autrice da tenere d'occhio! Si riconferma ancora una volta l'abilità dell'editore Fernandel nello scovare talenti.

  • User Icon

    gattafranca

    16/02/2011 16:33:58

    La scrittura di Mascia Di Marco è concisa, senza fronzoli, diretta. Ma soprattutto ha forti elementi di riconoscibilità: c'è una cifra stilistica ben chiara, inconfondibile direi. Dialoghi bellissimi, incisivi, spesso venati di umorismo. Il testo è ben strutturato e l'autrice riesce a raccontare situazioni esterne (ambientazioni) e interne (psicologia dei personaggi) in maniera efficace. Tra i personaggi, impossibile non innamorarsi di Mimmo Marchese. Una notevolissima opera prima.

  • User Icon

    Emiliano

    12/01/2011 10:48:08

    Peccato peccato peccato. Un buon libro rovinato da un finale tirato via con una fretta inspiegabile, tanto che sembra quasi la fine del primo tempo. La scrittura è scorrevole, la protagonista viene descritta bene e la storia presenta un intrigo degno di un giallo di alto livello. Proprio quest'intrigo dietro la morte del padre della protagonista poteva essere sviluppato molto più approfonditamente mentre ad un certo punto la storia sterza bruscamente e finisce lì.

| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali