Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Nel contagio - Paolo Giordano - copertina

Nel contagio

Paolo Giordano

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Collana: Vele
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 5 maggio 2020
Pagine: 80 p.
  • EAN: 9788806246761

11° nella classifica Bestseller di IBS Libri Società, politica e comunicazione - Argomenti d'interesse generale - Problemi e processi sociali - Malattia e dipendenza

Salvato in 132 liste dei desideri

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Nel contagio

Paolo Giordano

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Nel contagio

Paolo Giordano

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Nel contagio

Paolo Giordano

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (17 offerte da 9,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Non ho paura di ammalarmi. Di cosa allora? Di tutto quello che il contagio può cambiare. Di scoprire che l'impalcatura della civiltà che conosco è un castello di carte. Ho paura dell'azzeramento, ma anche del suo contrario: che la paura passi invano, senza lasciarsi dietro un cambiamento.

L'epidemia di CoViD-19 si candida a essere l'emergenza sanitaria piú importante della nostra epoca. Ci svela la complessità del mondo che abitiamo, delle sue logiche sociali, politiche, economiche, interpersonali e psichiche. Ciò che stiamo attraversando ha un carattere sovraidentitario e sovraculturale. Richiede uno sforzo di fantasia che in un regime normale non siamo abituati a compiere: vederci inestricabilmente connessi gli uni agli altri e tenere in conto la loro presenza nelle nostre scelte individuali. Nel contagio la mancanza di solidarietà è prima di tutto un difetto d'immaginazione. Nel contagio siamo un organismo unico, una comunità che comprende l'interezza degli esseri umani.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,32
di 5
Totale 19
5
5
4
5
3
4
2
1
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    massimo r.

    07/12/2020 15:47:30

    Riflessioni non sempre scontate su questi “tempi interessanti” che ci tocca vivere. Pensieri profondi sul dolore e la solidarietà.

  • User Icon

    Elena

    17/10/2020 20:56:17

    primissime impressioni, un diario da dentro. ora, dopo mesi, è superato. troppo immediato, troppo dentro per servire adesso. forse, tra qualche anno, quando avremo bisogno di ricordare cos'è stato questo momento, ci servirà.

  • User Icon

    ampa

    25/07/2020 12:33:35

    Con tutto quello che è stato scritto su questo argomento non posso che dare 5 stelle, la matematica serve sempre nella vita. Scritto come al solito benissimo

  • User Icon

    Maestro81

    30/05/2020 14:48:37

    Un libro che ci induce a riflettere di cosa aver paura nei giorni del Covid-19. L’autore con un linguaggio chiaro si fa portavoce dei pensieri e delle paure dell’Uomo qualunque di fronte a possibili futuri e ritorni di scenari epidemici.

  • User Icon

    Isa

    17/05/2020 19:55:51

    "nel contagio" è una prima riflessione sull'impatto di COVID19: in parte saggio divulgativo, in parte riflessione personale ha il pregio, forse anche il difetto, dell'immediatezza. Ancora non sappiamo come andrà a finire la storia, difficile prevederne tutte le implicazioni, e proprio per questo sarà interessante leggere questa istantanea, chissà se con un'incredula scrollata di spalle o con il rimpianto delle occasioni perse.

  • User Icon

    silvia

    16/05/2020 10:09:36

    Ho dato solo due stelle non perché non mi è piaciuto, ma perché forse da Paolo Giordano mi aspettavo un po' di più... Tutto condivisibile quello che scrive, ma probabilmente scritto di getto all'inizio dell'emergenza covid 19, non ha sviluppato gli argomenti trattati.

  • User Icon

    Emme

    15/05/2020 21:46:15

    In poche pagine riesce a chiarire concetti chiave di questo periodo storico. Fa luce su punti di cui si è parlato molto ma a volte non abbastanza chiaramente.

  • User Icon

    Gerardo

    13/05/2020 15:33:58

    Seppur nella sua brevità, questo saggio di Paolo Giordano analizza con estrema chiarezza l’epidemia di Coronavirus che ha cambiato la nostra vita. Scritto agli inizi di marzo, quando ancora la pandemia era alle porte e la “serrata” non totale, sa essere lungimirante. Anche tragedie di questo tipo seguono una loro legge matematica. Siamo biglie che colpiscono altre biglie e contagiano. Nel contagio, non siamo più individui, ma collettività. Da leggere.

  • User Icon

    Mara85

    12/05/2020 20:45:14

    Un piccolo saggio scritto all’inizio della pandemia che la analizza sotto ogni punto di vista e regala buoni spunti di riflessione! Molto interessante

  • User Icon

    Lucy

    12/05/2020 19:31:13

    Ho trovato il libro di Giordano un buon punto di partenza per una riflessione affatto banale su ciò che stiamo vivendo.

  • User Icon

    Fiorina

    12/05/2020 17:26:03

    bello

  • User Icon

    Angela

    12/05/2020 14:50:51

    Imbarazzante, scrittura claudicante, inutile libello. Vecchio già quando è stato pubblicato, nessuna necessità

  • User Icon

    Marta Lilliù

    12/05/2020 13:52:57

    Paolo Giordano ammette di essersi ritrovato all’improvviso, come tutti noi, «dentro uno spazio vuoto inatteso». Spazio vuoto che viene riempito dalla scrittura. Perché confezionare un libro in tempo reale sull’«emergenza sanitaria più importante della nostra epoca» ha sicuramente uno scopo liberatorio e chiarificatore, per chi scrive ma anche per chi legge. La scrittura qui aiuta a fermare su carta attimi volatili, aiuta ad uscire dall’isolamento per condividere sensazioni e riflessioni che saranno sempre valide anche in futuro, dato che «quanto sta accadendo non è un accidente casuale né un flagello. E non è affatto nuovo: è già accaduto e accadrà ancora». Un po’ diario giornaliero in cui tutti ci ritroviamo, un po’ scritto divulgativo, Nel contagio riesce in poco più di sessanta pagine a ricomporre il composito mosaico di ciò che sta accadendo. Senza allarmismi ma nemmeno nascondendo la verità. Verità che può far male ma che è necessario comprendere per affrontare il nostro tempo, tanto complesso quanto sfuggente.

  • User Icon

    Alberto

    12/05/2020 07:31:10

    Avevamo bisogno del diario di un signore annoiato? NO. Terribile, inutile, peggio della Solitudine dei numeri primi. Grande flop!

  • User Icon

    Giorgia

    11/05/2020 13:37:09

    Raccoglie una riflessione dell'autore scritta quando la pandemia non aveva ancora bloccato il paese. Nulla di illuminante, è più che altro un spunto per riflettere su cosa veramente spaventi di questa situazione.

  • User Icon

    DeniseB

    11/05/2020 13:18:32

    Attraverso il linguaggio lucidissimo della matematica tipico della sua scrittura, Giordano analizza punto per punto i luoghi comuni che stanno circolando da quando il contagio è iniziato. Emerge un dato incontrovertibile su tutti: l’uomo non fa un uso cosciente della natura così come delle conoscenze a sua disposizione e davanti a questo possiamo dichiararci tutti contagiati, infetti, sconfitti.

  • User Icon

    Theo

    11/05/2020 10:11:51

    Non bisogna prendere questo libro per il contenuto; piuttosto, come dice il titolo, è uno spaccato di qualche giorno, settimana, che stiamo vivendo. La capacità di scrittura di Giordano è notevole e non c'è bisogno di sottolinearla. Può essere un buono strumento per farsi domande e interrogarsi – e non tanto per trovare risposte.

  • User Icon

    Egome

    23/04/2020 14:55:13

    Poche pagine scritte un po’ di fretta, con considerazioni ‘ovvie’, di buon senso. Andava letto ai primi di marzo: la rapida evoluzione socio-sanitaria di queste settimane lo ha reso obsoleto. Qualche spunto interessante, ma senza approfondimenti: poche convergenze anche fra gli esperti (tante opinioni, ma nessuna certezza …); correlazione fra modificazioni ambientali (clima) ed emergenza di nuovi patogeni; significato del ‘tempo’ , in questo momento in cui sembra sospeso … Niente di che

  • User Icon

    Gigi

    17/04/2020 14:58:35

    Libro non necessario. Troppo sbrigativo e fermo all'inizio dell'epidemia.

Vedi tutte le 19 recensioni cliente
  • Paolo Giordano Cover

    Nell'anno accademico 2006-2007, ha conseguito la laurea specialistica in fisica delle interazioni fondamentali presso l'Università degli studi di Torino. Ha vinto una borsa di studio per frequentare il corso di dottorato di ricerca in fisica delle particelle, presso la Scuola di dottorato in Scienza e alta tecnologia del medesimo ateneo. È autore del romanzo La solitudine dei numeri primi (Mondadori, 2008 - Premio Campiello Opera Prima, Premio Fiesole Narrativa Under 40 e Premio Strega 2008).Un suo racconto è incluso nell'antologia Dignità! Nove scrittori per Medici Senza Frontiere (Feltrinelli 2011).Tra gli altri suoi romanzi ricordiamo Il corpo umano (Mondadori 2012),  Il nero e l'argento (Einaudi 2014) e Divorare il cielo (Einaudi 2018).La solitudine... Approfondisci
Note legali