Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Nel crepuscolo della probabilità. La medicina tra scienza ed etica - Paolo Vineis - copertina

Nel crepuscolo della probabilità. La medicina tra scienza ed etica

Paolo Vineis

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Anno edizione: 1999
In commercio dal: 7 settembre 1999
Pagine: 185 p.
  • EAN: 9788806147181
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 8,93

€ 16,53

Punti Premium: 9

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Che cosa dobbiamo pensare della clonazione, e in generale della manipolazione genetica (e della relativa brevettabilità) degli organismi viventi? Secondo alcuni, riterremo i timori legati allo sviluppo delle biotecnologie come una forma di atteggiamento antiscientifico o "luddista". Secondo altri, verremo messi in guardia contro il "confiscamento della nostra umanità da parte delle multinazionali". Ma c'è anche chi ha sostenuto che ridurre l'individuo a una macchina biologica capace di autoreplicarsi non può non avere serie implicazioni simboliche sui modi in cui interpretiamo noi stessi, le nostre leggi, istituzioni e modi di vivere. Come orientarci in questo conflitto tra una cultura scientistica - che ritiene che tutti i problemi saranno risolti dai nuovi sviluppi della scienza - e una cultura rigidamente ispirata alla "sacralità della vita" o alla "filosofia del sospetto" ? La tesi principale di Nel crepuscolo delle probabilità è che questo conflitto non sia nuovo, e soprattutto che possa essere superato. Come nella discussione sulla natura delle leggi scientifiche gli ultimi decenni hanno visto un proliferare di punti di vista alternativi alla sterile contrapposizione tra realisti e relativisti, cosí esistono diversi modi efficaci per sottrarsi alle paralizzanti dicotomie della teoria etica (ogni problema è un caso a sé? Oppure il ragionamento morale è l'applicazione di "principi" ?) Da un lato, dobbiamo accettare la compresenza di zoe e bios, di vita biologica e di vita biografica, quando trattiamo problemi come la riproduzione assistita o l'aborto. D'altro lato, è evidente dallo studio di esempi concreti che non sono né le riflessioni su singoli casi, né le teorie universali a dominare il campo, ma piuttosto il ricorso a teorie "di medio livello". A partire da questi paralleli fra teoria della conoscenza ed etica, Vineis sviluppa la sua originale riflessione, arricchita di numerosi esempi e applicazioni pratiche.

Introduzione. - I. La prova in medicina. II. Probabilità e argomentazione. III. Scienza ed etica: alcune idee di Wittgenstein e S. Weil. IV. La conoscenza metaforica. V. Configurazione e morfologia nel pensiero biologico. V. Analogie tra la filosofia della scienza e l'etica. VII. Scienza ed etica in medicina: alcuni esempi. VIII. Una rivoluzione copernicana? Da Singer a Dworkin. IX. Grammatiche morali. X. Conclusioni: dalla scienza all'etica. - Bibliografia.
Note legali