Nemico pubblico n. 1. L'ora della fuga di Jean-François Richet - DVD

Nemico pubblico n. 1. L'ora della fuga

L'ennemi public n° 1

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: L'ennemi public n° 1
Paese: Francia; Canada
Anno: 2008
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 14 anni

€ 3,20

€ 4,50
(-29%)

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 4,00 €)

Mesrine torna in Francia, dopo essere stato in esilio in Canada, si allea con il killer soprannominato "La Portaerei" e architetta una serie di rapine a mano armata. Alla fine si ritrova di nuovo in prigione, dove fa amicizia con l'astuto François. Con il suo aiuto, Mesrine riesce ad evadere e diventa una specie di celebrità, ma sottovaluta la determinazione della polizia francese, intenzionata a fermarlo una volta per tutte. Seguito di "Nemico pubblico n. 1. L'istinto di morte"
3,5
di 5
Totale 2
5
0
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    fabrizio

    03/02/2020 05:24:47

    Seconda parte di Nemico pubblico n. 1 , sempre carino e bravo V Cassel

  • User Icon

    luca68

    24/09/2009 16:48:30

    Molto bello, anche se leggermente inferiore al primo capitolo che ha uno stile narrativo più coinvolgente. Il primo crea il mito Mesrine, il secondo lo rende più umano. Cassel sempre grande nel ruolo di una vita. La Segnier e gli altri attori di contorno (Amalric, Lanvin, Le Bihan...) rimangono degni comprimari. Peccato che non sia stato dato più spazio al duello a distanza tra Mesrine e il commissario Broussard

  • Produzione: Eagle Pictures
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 130 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Francese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale; trailers
  • Vincent Cassel Cover

    Nome d'arte di V. Crochon, attore francese. Figlio di Jean-Pierre C., dopo esperienze teatrali e televisive esordisce sul grande schermo nel 1988 con un ruolo di sfondo nella commedia Les cigognes n’en font qu’à leur tête (Le cicogne fanno di testa loro) di D. Kaminka, ma il grande successo arriva anni dopo come protagonista di L’odio (1995), cupo racconto sulla degradata periferia metropolitana francese di M. Kassovitz. Attore dal viso segnato e dallo sguardo freddo e magnetico, negli anni seguenti interpreta con un certo eclettismo film commerciali, spesso accanto all’attrice italiana M. Bellucci (Irréversible, 2002), fino al kolossal Giovanna d’Arco (1999) di L.?Besson e al successo del giallo psicologico I fiumi di porpora (2000) di M. Kassovitz, con J. Reno. Il suo ruolo più intenso e... Approfondisci
Note legali