Nessuno mi può giudicare

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1966
Supporto: DVD
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 7,00

Venduto e spedito da OCCHIO AL FILM

Solo 1 prodotto disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 7,00 €)

Federico, arrivato a Roma per cercare lavoro, viene investito dal direttore dei Grandi Magazzini. I due si incontrano poi poco dopo, perché Federico ha un colloquio proprio con lui, che lo assume come ascensorista. Il ragazzo conosce quindi Laura, commessa del negozio, ma il loro amore è contrastato dal capo della ragazza, che si è infatuato di lei.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Titanus Distribuzione Video, 2010
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 107 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Fabrizio Moroni Cover

    "Attore italiano. Debutta giovanissimo con un piccolo ruolo in Il Gattopardo (1963) di L. Visconti e, nel corso di tre decenni, interpreta circa una ventina di film, perlopiù in ruoli di secondo piano, diretto, tra gli altri, da L. Salce in Le ore dell'amore (1963), D. Argento in Quattro mosche di velluto grigio (1971) e V. Zurlini in La prima notte di quiete (1972), passando dai musicarelli (Nessuno mi può giudicare, 1966, di E. M. Fizzarotti) al genere erotico (La minorenne, 1974, di S. Amadio; La liceale seduce i professori, 1979, di M. Laurenti). La sua ultima apparizione sul grande schermo è in Il cielo è sempre più blu (1996) di Antonello Grimaldi. " Approfondisci
Note legali