Niente di personale - Roberto Cotroneo - copertina

Niente di personale

Roberto Cotroneo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: La nave di Teseo
Collana: Oceani
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 27 settembre 2018
Pagine: 378 p., Brossura
  • EAN: 9788893443043
Salvato in 57 liste dei desideri

€ 15,20

€ 19,00
(-20%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Niente di personale

Roberto Cotroneo

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Niente di personale

Roberto Cotroneo

€ 19,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Niente di personale

Roberto Cotroneo

€ 19,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 18,05 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Candidato al Premio Strega 2019
Un atto d’accusa stringente e radicale al nostro presente, la fotografia di quello che siamo diventati. Dentro una storia d’amore, un ritratto impietoso (e appassionato) dell’Italia e di Roma.

Il protagonista è uno scrittore che, dopo molti anni di giornalismo, all'improvviso si rende conto di essere stato testimone privilegiato di un mondo ormai scomparso. È il mondo di Sciascia e di Calvino, l'epoca d'oro di un giornalismo d'inchiesta e combattivo, la grande stagione del cinema di Fellini e della «Dolce vita». Quello che può sembrare un cliché, nostalgico e ormai ridondante, torna a vivere negli occhi e nel ricordo del protagonista che non può sottrarsi alla bellezza che ha conosciuto, né fare a meno di pesarla al netto di quello che vede intorno a sé: un matrimonio in crisi, una metropoli che non lo incanta più, dei segreti di famiglia che tornano a farsi avanti e la minaccia della follia che incombe.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,17
di 5
Totale 6
5
3
4
1
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ril

    25/09/2019 14:09:18

    Niente di personale. O forse tutto e qualcosa in più. Libro frutto di 5 anni di lavoro, centinaia di pagine e 30 revisioni. Narra la stagione culturale italiana degli ultimi 3 decenni. “Romanzo” è scritto in copertina ma non lo è in senso stretto. L’autore ripercorre gli anni giovanili, l’arrivo a Roma a 27 anni, il lavoro in redazione. Ha cognome calabrese e la famiglia emigrò al Nord in cerca di migliori opportunità di lavoro quando lui non era ancora nato. Lui non ha seguito le orme professionali e politiche del padre (medico). S’è dedicato al giornalismo, alla scrittura, a fotografia e musica e parla di giornalismo e di redazioni com’erano una volta. Li confronta con l’oggi, alla ricerca di un’identità perduta. Non è nostalgia ma sorda rabbia, vero disincantamento. Si rivede giovane e motivato, in una Roma già in profondo mutamento. Nessuno se ne accorgeva o faceva finta per arginare degrado e deriva culturale che, come un’onda lunga, è arrivata fino a noi. Le migliori stagioni di certezze, valori e cultura si sono ormai spente. Per chi, come Cotroneo, le ha vissute, l’oggi restituisce più indignazione che passione, più rabbia che dolore. E gli intellettuali? Il boom industriale e la prima sensazione di agiatezza hanno rimosso dalla memoria collettiva la fatica delle bonifiche, le rivolte contadine, il brigantaggio, il Nord colonizzatore del Sud, le contestazioni del ’68; hanno fatto dimenticare presto bombe, terrorismo e fabbriche occupate. Al tempo del sapere si è sostituito quello del fingere di sapere. I libri non li legge più nessuno, neanche quelli deputati a farlo. È la fine della civiltà dei giornali, della parola e della carta; il declino di intellettuali e scrittori. Dov’è finita l’Italia colta e garbata, così diversa da quella attuale sul piano estetico, etico e culturale?, si domanda (e domanda a noi lettori) Cotroneo.

  • User Icon

    Meena

    05/09/2019 17:33:31

    Avevo assistito alla televisione alle ultime battute di un'intervista all'autore, Roberto Cotroneo. Mi avevano colpito le sue parole, poche frasi, ma non il suo aspetto: stropicciato, quel trasandato studiato da intellettuale un po' negativo, ma malgrado ciò, acquistai il libro. Fin dalle prime pagine mi sono sentita come davanti ad un quadro di Picasso, con dei punti interrogativi nella mente, chiedendomi cosa rappresentasse. In seguito, entrata quasi in sintonia con il suo stile del tutto particolare, mi sono resa conto del suo enorme rimpianto, della sua rabbia, della sua nostalgia per i decenni passati della nostra Storia; non decenni lontani, essendo lui nato nel 1961, ma solo i decenni più recenti. Il suo continuo sottolineare le differenze sul come eravamo e del nulla di oggi, come se nel passato non ci fossero state truffe, inganni in politica ed in ogni settore a cui lo scrittore dedica un capitolo. Eppure in tutta quella rabbia e quel rimpianto ci sono delle verità che ti arrivano come un pugno nello stomaco, una schiettezza amara e violenta che talvolta mi ha tolto il fiato ed in altri passaggi mi ha strappato un sorriso. E' una analisi brutale, con ventose attaccate agli anni passati: che rimpianga la sua giovinezza? forse. Che davvero non esistano più geni letterari? forse. Che fosse meglio fischiettare un'aria della Traviata, anziché un brano di Lucio Battisti? forse. Eppure, in cuor mio non mi sento di buttare via tutto dei nostri giorni attuali: il sole sorge ancora e malgrado l'inquinamento, il cielo è ancora azzurro e, malgrado i pesticidi, ci sono ancora i prati, anche se i papaveri sono rari. Se consiglio la lettura? Se avete voglia di qualche boccone indigesto, ma vero, accomodatevi, ma di certo dopo questo libro ho bisogno di romanticismo.

  • User Icon

    Maurizio Paolantoni

    03/06/2019 20:43:26

    Romanzo - memoir dalla scrittura nitida e intensa. L' autore ci riporta, attraverso la narrazione di vicende personali, in una Roma vitale e ironica ma ormai dispersa, cuore di un paese in dissolvenza. Lontano da passatismi e sterili nostalgie, il libro coglie e riproduce lo spirito di un' epoca, in attesa che il recupero della memoria ci aiuti a capire questo nostro tempo. Roberto Cotroneo ci accompagna nel suo viaggio a ritroso con uno sguardo disilluso ma non privo di speranza, lo sguardo di un disertore nell' esercito del conformismo.

  • User Icon

    Marco

    15/05/2019 17:30:46

    Ispiratissimo dal titolo e dalla copertina, l'ho trovato un buon libro pieno di ricordi del protagonista in un momento storico molto particolare. La lettura però in alcuni punti l'ho trovata pesante e non scorrevolissima. Comunque un buon libro!!!

  • User Icon

    n.d.

    06/05/2019 17:51:36

    Struggente ma significativo parlare di tali problematiche non è mai abbastanza

  • User Icon

    Mario Scippa

    04/04/2019 16:46:40

    Ho letto metà di questo libro interessante. L'ho trovato un antologia di ricordi passati del protagonista di un mondo passato.. Buona lettura.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Roberto Cotroneo Cover

    Giornalista, scrittore e critico letterario italiano. Ha studiato Filosofia all’università di Torino e pianoforte al Conservatorio di Alessandria. Dal 2004 è editorialista dell’“Unità” e collaboratore di “Panorama”. Nel 2003 esce per Mondadori Chiedimi chi erano i Beatles. Lettera a mio figlio sull'amore per la musica, un racconto sulla musica vista attraverso storie, ricordi, pensieri e grandi suggestioni. Ha curato il volume delle Opere di Giorgio Bassani per la collana di classici “i Meridiani” di Mondadori (1998) e ha scritto saggi su Fabrizio De André e Francesco Guccini. Alcuni suoi racconti sono pubblicati in varie antologie. I suoi libri sono tradotti in molti paesi del mondo.Finalista al Premio Campiello... Approfondisci
Note legali