Ninfee nere

Michel Bussi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: E/O
Collana: Dal mondo
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 9 giugno 2016
Pagine: 394 p., Brossura
  • EAN: 9788866327462

nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Gialli - Narrativa gialla

Salvato in 220 liste dei desideri

€ 13,60

€ 16,00
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Ninfee nere

Michel Bussi

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Ninfee nere

Michel Bussi

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Ninfee nere

Michel Bussi

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 15,84 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un romanzo geniale che, attraversando il magico mondo dei quadri di Monet, ci porta dentro un labirinto di specchi in cui sta al lettore distinguere il vero dal falso.

A Giverny in Normandia, il villaggio dove ha vissuto e dipinto il grande pittore impressionista Claude Monet, una serie di omicidi rompe la calma della località turistica. L'indagine dell'ispettore Sérénac ci conduce a contatto con tre donne. La prima, Fanette, ha 11 anni ed è appassionata di pittura. La seconda, Stéphanie, è la seducente maestra del villaggio, mentre la terza è una vecchia acida che spia i segreti dei suoi concittadini da una torre. Al centro della storia una passione devastante attorno alla quale girano le tele rubate o perse di Monet (tra le quali le Ninfee nere che l'artista avrebbe dipinto prima di morire). Rubate o perse come le illusioni quando passato e presente si confondono e giovinezza e morte sfidano il tempo. L'intreccio è costruito in modo magistrale e la fine è sorprendente, totalmente imprevedibile. Ogni personaggio è un vero enigma. Un'indagine con un succedersi di colpi di scena, dove sfumano i confini tra realtà e illusione e tra passato e presente. Un romanzo noir che ci porta dentro un labirinto di specchi in cui sta al lettore distinguere il vero dal falso.

4,45
di 5
Totale 78
5
48
4
20
3
8
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    S.COLE

    16/09/2019 14:57:43

    Geniale. Il modo in cui Bussi conduce il lettore in un susseguirsi di illusioni e manipolazioni della mente è geniale. Riesce a far credere esattamente quello che lui vuole far credere, a nascondere la verità ogni volta che sembra evidente di averla scovata, a portare volutamente a trarre le conclusioni sbagliate. Capace insieme di orchestrare una trama perfetta e alterare ad arte le percezioni del lettore, che non potrà capire la verità ma potrà soltanto aspettare il momento in cui Bussi deciderà di rivelargliela. Un noir eccellente a dir poco.

  • User Icon

    nuccio

    08/09/2019 11:22:22

    Veramente un bel libro coinvolgente, ti trascina in una lettura che talora arricchisce anche culturalmente, lo consiglio.

  • User Icon

    Flavia

    28/08/2019 17:58:44

    Uno dei più bei libri che ho letto: scritto molto bene, avvincente e ‘inaspettato’...da leggere...

  • User Icon

    ormos

    23/08/2019 11:40:12

    Davvero un bel noir francese, con tutti gli ingredienti del caso: qualche morto ammazzato, il commissario sciupafemmine, il suo vice stakanovista, la bella sospettata, ecc. ecc. Una storia che in realtà sono tre (o viceversa, per chi leggerà il libro), e la scoperta che nulla è come appare, almeno per come ci viene raccontato. Lettura scorrevole, non un capolavoro ma molto interessante. Voto effettivo 4,5.

  • User Icon

    Sara

    19/08/2019 08:40:41

    Saro’ sincera, la prima volta l’ ho mollato a meta’. Non riuscivo ad appassionarmi, troppo descrittivo, troppo apparentemente prolisso. Ho deciso di riprenderlo in mano durante le vacanze, e l ho finito in un giorno. Il finale e’ inaspettato, tutte le mie congetture sono state spazzate via in quell ultimo, bellissimo capitolo dove me lo immagino Bussi che sorride soddisfatto: un abile è adorabile imbroglione letterario. Non demordete se vi sembra noioso, andate avanti perché la storia diventa proprio molto bella!

  • User Icon

    Massimo F.

    14/08/2019 16:07:21

    Uno dei migliori thriller mai letti: trama, personaggi, tensione e – soprattutto – impianto narrativo. Da non perdere!

  • User Icon

    paola b.

    19/07/2019 16:04:22

    Bellissimo!!! Uno di quei libri che ti spiace finire. Vorresti stare ancora un po con i suoi personaggi e nell'atmosfera impressionista di Giverny. Trama stupefacente anche se Bussi ha giocato un po sporco per non far capire il finale.

  • User Icon

    Paola B.

    19/07/2019 15:54:52

    Bellissimo!!! Uno di quei libri che ti spiace finire. Vorresti stare ancora un po con i personaggi e nell'atmosfera di Giverny. Trama stupefacente anche se Bussi ha giocato un po sporco per non far capire il finale. Non avevo mai letto niente di questo scrittore che mi ha consigliato un'amica ma ho già acquistato un altro libro di Bussi.

  • User Icon

    elena

    15/07/2019 22:59:26

    Un romanzo geniale nella trama, delicato e coinvolgente nella stesura. Tre donne, tre destini, un legame. Il lettore é trasportato nel vivo della storia già dalle prime pagine, con passione. Da leggere.

  • User Icon

    Kiara

    18/06/2019 11:18:46

    Un libro sorprendente, consigliato vivamente, riuscire a stupire il lettore più assiduo non è cosa da tutti.

  • User Icon

    Angelo

    18/06/2019 11:12:43

    uno dei noir più belli che abbia mai letto. ho amato i paesaggi descritti che m hanno fatto fare un bel viaggio nel mondo degli impressionisti. il finale all altezza di questo fantastico libro.

  • User Icon

    LUDOVICO

    02/06/2019 21:47:01

    Ecco un libro che mette d'accordo tutti quelli che nell 'arte vedono almeno una ragione di vita e almeno una ragione di morte! Si legga:è un buon libro,perché ,ragione o non ragione,può solo piacere!

  • User Icon

    Edo

    15/03/2019 08:31:23

    Spiazzante, un noir che è anche romanzo di vita , elegante,mai banale, mai truculento, il rosso "sangue" si mescola ai colori di Monet , la cui aurea pervade la totalità dell'opera, e il risultato e una tela che incanta il lettore, sbattendolo da una parte all'altra senza soluzione di continuità, senza concedergli il tempo di una riflessione decisiva, sino al finale sorprendentemente amaro ma con la concessione (un po' forzata?) ad un barlume di speranza. Il successo dell'autore francese è assolutamente meritato.

  • User Icon

    Giorgio

    08/03/2019 12:37:50

    Primo ma sicuramente non ultimo romanzo che leggo di Bussi. Semplicemente geniale, un meccanismo perfetto dove nulla è ciò che sembra, si immagina una storia ma poi le ultime pagine di questo capolavoro assoluto ci sorprendono, non ci avevamo capito nulla!!! Un testo seminale, Bussi un genio! Giorgio G

  • User Icon

    Noadellestelle

    07/03/2019 20:43:55

    Bussi è originale, ben documentato, qualunque sia lo scenario in cui scegli di ambientare le sue storie. Costruisce trame originali, appassionanti, con personaggi accurati, delineati. Soprattutto, è sorprendente, anche a se a tratti si dilunga. Anche se alcuni sostengono il contrario 'Ninfee nere' non è il suo noir migliore.

  • User Icon

    Giovanna

    06/03/2019 20:52:04

    Sublime! Narrazione e trama geniali, ambientazione fantastica e ben descritta, personaggi ben caratterizzati. Un libro che è come un quadro! L'ho amato letteralmente dalla prima pagina fino alla fine. Mi è dispiaciuto lasciare Giverny e i suoi personaggi a fine lettura!

  • User Icon

    Vittorio

    06/03/2019 20:23:28

    Sorprendente! Libro comprato quasi per caso, più per il fatto di essere amante di pittura e di Monet e invece sono stato rapito dalla storia raccontata da Bussi. Un romanzo in cui i passaggi nel tempo, tra presente e passato, traggono in inganno il lettore, sembrerà quasi di essere in una favola, fino al clamoroso epilogo, che mi ha lasciato esterefatto.

  • User Icon

    ROSALBA SERRAZANETTI

    25/02/2019 23:48:36

    Bravo Bussi!Monet vince sempre,e il successo è assicurato! Molto bello!

  • User Icon

    francesco castagna

    21/12/2018 10:13:21

    tre donne ma in realtà una sola, due uomini ma in realtà uno solo, vite vissute in epoche differenti ma unite da un unico comune denominatore. Alla base una idea: le scelte esistenziali che uno fa lasciano un segno indelebile. Ciò che mi ha molto colpito del libro al di là della trama della suspence, e della ambientazione 'è un filo conduttore che ho ritrovato per es. in un film di Woody Allen "Blue Jasmin" del 2013 In quel film una donna divorziata cercava di rifarsi una vita dopo una certa età non riuscendovi. Quello che uno fa nella sua vita le sue scelte d'amore, di lavoro, di vita marchiano indelebilmente la persona segnano un percorso da cui poi è molto difficile uscire una idea molto bella ma soprattutto molto profonda.

  • User Icon

    Maxdebe

    20/11/2018 10:58:28

    Sinceramente mi aspettavo di più, ma è comunque un buon libro in cui, tra l'altro, la pittura di Monet viene spiegata molto bene.

Vedi tutte le 78 recensioni cliente


Il giallista francese di maggior successo al mondo, tradotto in trenta paesi. Un autore che ha scalato le classifiche mondiali fino alla vetta dei bestseller del Times.

Vincitore di tutti i più importanti premi dedicati al polar: Prix Polar Michel Lebrun, Grand Prix Gustave Flaubert, Prix polar méditerranéen, Prix des lecteurs du festival Polar de Cognac, Prix Goutte de Sang d’encre de Vienne.

«Un romanzo così straordinario che mi ha ricordato la prima volta che ho letto Stieg Larsson. Il romanzo di Bussi porta con sé la stessa eccitazione nello scoprire una voce davvero originale» - Sunday Times

Da molto tempo nel mondo dei lettori ci sono degli “orfani”. Sono quelli che si illudevano che Muriel Barbery avrebbe raccontato ancora quel mondo piccolo e magico narrato ne L’eleganza del riccio (non a caso anch’esso romanzo edito da e/o). Questi lettori hanno trovato varie consolazioni con altri scrittori, quasi sempre francesi perché l’atmosfera da riprodurre ha determinati parametri tipicamente d’oltralpe.
Bene, siamo lieti di dire che quei lettori (e i molti altri che amano il polar d’atmosfera, vivace, appassionante, imprevedibile o che hanno sullo scaffale, ad esempio, i libri di Fred Vargas) troveranno in Michel Bussi un nuovo autore di culto capace di mescolare più letture della realtà e più narrazioni per piacere a un pubblico davvero molto vasto.
Giverny, vi dice qualcosa? Ricordate le indescrivibili ninfee dipinte da Monet, con quei tratti e quei colori irriproducibili perché frutto del genio mescolato alla progressiva cecità? Era qui il suo giardino, era qui che lui ogni giorno ritraeva quei fiori, quelle macchie di colore, è qui che migliaia di visitatori vogliono venire ogni anno a cercare ciò che non si può vedere: l’ispirazione. È qui che vivono tre donne tra loro molto diverse (un’anziana pettegola e acida, una giovane affascinante, e una ragazzina amante dell'arte) legate dal desiderio comune di andarsene da Giverny.
Non siamo nel palazzo parigino della Barbery, ma comunque in un contesto raccolto e al tempo stesso tormentato dall’invasione di pseudoartisti, turisti beceri, intellettuali o presunti tali.
Proprio nelle acque del ruscello che alimenta lo stagno delle celebri ninfee, si sviluppa una trama gialla (polar per i francesi) di notevole efficacia. L’ insigne chirurgo oftalmologo Jérôme Morval – amante delle donne e della bella vita, oltre che appassionato di impressionismo da anni sulle tracce di un Ninfee di Monet, una misteriosa ipotetica ultima tela del maestro mai ritrovata - viene trovato cadavere sulle rive del torrente: ucciso da uno dei mariti gelosi delle sue tante amanti? Se ne occupa un commissario di polizia giunto in paese da poco, Laurenc, mentre la donna più anziana osserva tutto e ci racconta molto.
Difficile elencare i tanti tasselli di questa storia, densa come quei burrosi biscotti tipici della Normandia: gli occhi color malva della bella maestra Stéphanie, i bambini della scuola, i quadri che la piccola Fanette sta cercando di dipingere, la moto Tiger di Laurenc, gli schemi cartesiani del poliziotto Sylvio, il cane Neptune… non vogliamo togliere sorpresa alla lettura, che sarà proprio un susseguirsi di immagini, elementi, personaggi e colpi di scena.
Un giallo particolare, raccontato in parte in prima e in parte in terza persona, mantenendo comunque continuità e fluidità nella pur non semplice vicenda. Una full immersion, un bain nella Francia contemporanea, pieno però di riferimenti al passato che rendono il romanzo ancora più coerente e completo.


Incipit:
Tre donne vivevano in un paesino.
La prima era cattiva, la seconda bugiarda e la terza egoista.
Il paese aveva un grazioso nome da giardino: Giverny.
La prima abitava in un grande mulino in riva a un ruscello,sul chemin du Roy; la seconda in una mansarda sopra la scuola, in rue Blanche-Hoschedé-Monet; la terza con la madre in una casetta di rue du Château-d’Eau dai muri scrostati.
Neanche avevano la stessa età. Proprio per niente. La prima aveva più di ottant’anni ed era vedova. O quasi. La seconda ne aveva trentasei e non aveva mai tradito il marito. Per il momento. La terza stava per compierne undici e tutti i ragazzi della scuola erano innamorati di lei. La prima si vestiva sempre di nero, la seconda si truccava per l’amante, la terza si faceva le trecce perché svolazzassero al vento.

Insomma, avete capito. Erano tre persone molto diverse. Eppure avevano qualcosa in comune, una specie di segreto: tutte e tre sognavano di andarsene. Sì, di lasciare la famosa Giverny, paese il cui solo nome faceva venire voglia a una quantità di gente di attraversare il mondo solo per farci due passi.
Sapete naturalmente perché: per via dei pittori impressionisti.
  • Michel Bussi Cover

    Autore francese di gialli più venduto oltralpe. È nato in Normandia, dove sono ambientati diversi suoi romanzi e dove insegna geografia all’Università di Rouen. Ninfee nere (Edizioni E/O 2016) è stato il romanzo giallo che nel 2011, anno della sua pubblicazione in Francia, ha avuto il maggior numero di premi: Prix Polar Michel Lebrun, Grand Prix Gustave Flaubert, Prix polar méditerranéen, Prix des lecteurs du festival Polar de Cognac, Prix Goutte de Sang d’encre de Vienne. Tra le sue pubblicazioni per E/O figurano: Tempo assassino (2017), Mai dimenticare (2017), La doppia madre (2018), Il quaderno rosso (2018), La follia mazzarino (2019). Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali