Categorie

Sergej Dovlatov

Curatore: L. Salmon
Collana: La memoria
Anno edizione: 2000
Pagine: 196 p.
  • EAN: 9788838915925

Noialtri è l'intimo, la rete dei rapporti diretti, la comunicazione e lo scambio. Tutto ciò che è contrapposto al Loro, alla banalità e alla regolarità. Contro questa, e contro la dimensione totalitaria che ogni potere inserra e verso cui inevitabilmente tende, l'anarchico Dovlatov, ridendo, mette in guardia.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    sergio resta

    30/06/2006 18.31.25

    Commento "Noialtri" con la mestizia di chi ha letto tutto ciò che é stato tradotto di Dovlatov e non rivivrà, se non attraverso una tardiva rilettura, le emozioni che quelle pagine sono state capaci di destare. Lo leggi d'un fiato, tra un sorriso e un groppo di nostalgia in gola; ti rendi conto che nulla - e sottolineo nulla - può influenzare la nascita, lo sviluppo dello spirito degli uomini liberi, tratteggiati col tocco ironico del migliore Dovlatov. Nonni paterni, materni, zii, cugini, un'umanità vicina, intelligente e strampalata,...mai schiava del regime! Relativismo culturale? Idioma sconosciuto per Dovlatov. Il suo messaggio, forgiato col duttile materiale prosaico ed etereo della quotidianità, universalizza il senso della vita, inducendoci all'evidenziazione del nostro profondo e greve scontento: siamo servi senza volerlo, schiavi di un regime che, con la presunzione di un atteggiamento consumistico, limita la nostra volubilità e vivacità intellettiva, ci trasfonde il veleno dell'individualismo, azzera la volontà di riscatto. Sergej " se l'é giocata"; tra una cicca e un cicchetto ha detto la sua con forza, sensibilità e ironia. Quanti di noi possono affermare lo stesso? Un particolare ringraziamento alla Dott.ssa Salmon per il notevole sforzo relativo alla traduzione e adattamento del testo: i dialoghi brevi e serrati rendono appieno le sfumature emozionali delle umane vicende. Ottimo viatico per una curatrice.

Scrivi una recensione