Categorie

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    MoviesAddicted

    08/02/2016 18.30.24

    Per motivi didattici ho dovuto guardare questo film e leggere il libro da cui è tratto. Orrore il primo, un po' meglio il secondo. Nel film riducono il tutto a una storia d'amore impossibile, tralasciando bellamente temi come il lavaggio del cervello che le insegnanti operano a Hailsham, il continuo sforzo di Ruth di emulare gli altri perché invidia tutto e tutti, la cosiddetta amicizia tra la protagonista e Ruth (che in realtà impone sempre le sue idee a Kathy) e i probabili disturbi mentali di Tommy (l'unico che forse da bambino aveva già capito il destino che attendeva tutti loro). Se metà del libro viene dedicata alla vita ad Hailsham, magari è perché l'ambiente educativo di questi piccoli cloni è enormemente importante! Mentre nel film è un dieci minuti di scambio di sguardi tra due bambini. Più banale di così... E poi... Nel libro non c'è neanche un accenno della possibile relazione omosessuale tra Kathy e Ruth!!! E la protagonista non rivela mai i suoi sentimenti! Neanche una volta! Per lei è tutto solo un rievocare ricordi... Tant'è vero che sembrerebbe davvero che l'esperimento di Madame sia fallito: evidentemente questi cloni non hanno un'anima!!! Se volete vedere un BEL film distopico sulla clonazione per scopi curativi consiglio "The Island" di Michael Bay con Ewan McGregor e Scarlett Johansson!!!

  • User Icon

    fabi luini

    10/06/2013 12.02.46

    Ma qualcuno ha pensato che in fondo (e nel libro la cosa emerge anche meglio) si tratta di un film sulla potenza dell'educazione? Al di là degli aspetti "fantascientifici", la cosa che più colpisce è la dolente rassegnazione con la quale i protagonisti accettano il loro destino: senza un moto di ribellione. E perché forse perché gli è stato insegnato che quello DOVEVA essere il loro destino? Questa è, a mio avviso, la cosa più inquietante.

  • User Icon

    alex

    21/02/2012 10.57.15

    Davvero un gran bel film! L'atmosfera è triste, angosciante e forse proprio per questo molto coinvolgente. A me un dubbio è rimasto: sarà davvero fantascienza?

  • User Icon

    rodido66

    29/08/2011 23.47.44

    A me è piaciuto, si respira un'angoscia struggente in tutto il film per un destino inevitabile quanto assurdo ? penso che il messaggio sia che la vita è un assurdo teatrino dove il sistema precostituisce meccanismi che ai nostri occhi paiono immutabili e necessari ?. Lavorare, comprare casa, comprare l'auto, fare il mutuo, aprire il conto, andare in vacanza ? non è un donare gli organi ma donare la propria stessa vita si Quando le due protagoniste parlano della televisione e dell'imitazione che viene fatta dei personaggi penso sia illuminante circa il senso di questo piccolo capolavoro.

  • User Icon

    giuseppe 83

    26/05/2011 18.59.56

    Il film è ambientato in un mondo nel quale dei cloni vengono allevati con lo scopo di donare organi ai loro "originali". I tre protagonisti sono appunto delle clonazioni, carne da macello la cui unica funzione è di servire per i trapianti nonostante abbiano sentimenti e paure del tutto umani. Nel film assistiamo alla loro crescita, ai loro amori, turbamenti ecc... Trovo che un un invito alla riflessione tramite un film di genere fantascientico sia efficace solo se ambientato in futuro distopico. Rapprensentare un passato indesiderabile (siamo negli anni 70 quando inizia la vicenda) fa perdere senso al messaggio stesso. Perchè denunciare pessimisticamente un pericolo se è nel passato e noi l'abbiamo già vissuto senza nessun problema? Anzi l'impressione è che il messaggio "sociale" sia totalmente assente e il tutto sia solo un pretesto per commuovere gratuitamente. Il sentimentalismo è eccessivo, gli attori irritanti (A. Garfield sembra un ritardato). Questo film è retorico, noioso e adolescenziale.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2011
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 103 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Tedesco (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Greco; Inglese; Islandese; Italiano; Tedesco
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: foto; trailers; curiosità