Non stuzzicate la Zanzara

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1967
Supporto: DVD
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 9,90

Venduto e spedito da OCCHIO AL FILM

Solo 1 prodotto disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 9,90 €)

Una ragazza lascia il collegio per partecipare ad un festival nonostante il parere contrario del padre, ufficiale delle guardie svizzere. Paolo, un compositore innamoratosi di lei, l'aiuta.
  • Produzione: Titanus Distribuzione Video, 2010
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 124 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Lina Wertmüller Cover

    Lina Wertmüller, nata a Roma nel 1928, ma discendente da una nobile famiglia svizzera (il suo nome completo è Arcangela Felice Assunta Job Wertmüller von Elgg Esapañol von Brauchich), oltre che a occuparsi di teatro e di tv, ha vinto i più prestigiosi premi cinematografici internazionali. Nel 1977 è stata la prima donna candidata all'Oscar come miglior regista per Pasqualino Settebellezze. Nel 2012 pubblica per Mondadori Tutto a posto e niente in ordine. Vita di una regista di buonumore. Approfondisci
  • Rita Pavone Cover

    Rita Pavone è una cantante italiana. Nata e cresciuta a Torino, ha cominciato a cantare in pubblico fin da piccola. Vera e propria icona del panorama pop mondiale, ha venduto oltre 50 milioni di dischi a tutte le latitudini ed è diventata un personaggio amatissimo della televisione, del cinema, del teatro. Nel 2013 è tornata alla musica con il doppio album Masters, una conferma della sua inarrestabile energia e vitalità. Approfondisci
  • Giancarlo Giannini Cover

    "Attore italiano. Inizia la carriera artistica frequentando l'Accademia nazionale d'arte drammatica e debutta quindi in teatro e poi in televisione con lo sceneggiato David Copperfield. Con l'allestimento teatrale di Due più due non fanno quattro inaugura una collaborazione con L. Wertmüller, che prosegue con i film Rita la zanzara (1966) e Non stuzzicate la zanzara (1967) trasformandosi in un autentico sodalizio. La vera scoperta delle sue doti d'attore avviene però solo nel 1970, con il ruolo del pizzaiolo in Dramma della gelosia, tutti i particolari in cronaca di E. Scola. Perfetto nel ruolo del proletario focoso e passionale, ha l'opportunità di dare libero sfogo alla sua carica di istrionismo nei primi due grandi successi della Wertmüller (Mimì metallurgico ferito nell'onore, 1972, e... Approfondisci
  • Giulietta Masina Cover

    Attrice italiana. Piccola, minuta, frequenta l'università a Roma mentre coltiva ambizioni artistiche che la portano a interpretare per la radio il personaggio di Pallina, inventato da F. Fellini. È un colpo di fulmine: si sposano quasi subito dopo essersi conosciuti, nell'ottobre del 1943. A parte una breve apparizione non accreditata in Paisà (1946) di R. Rossellini, debutta nel 1948 in Senza pietà di A. Lattuada, dove offre subito una intensa interpretazione che le vale un Nastro d'argento, cui nel 1950 segue il coraggioso, ma sfortunato, Persiane chiuse di L. Comencini, ambientato nel mondo della prostituzione. Sempre nel 1950 è fra gli interpreti di Luci del varietà, codiretto da Lattuada e dal marito F. Fellini, che ritaglia per lei il piccolo personaggio di Cabiria, prostituta di buon... Approfondisci
Note legali