Nostalgia di un altro mondo

Ottessa Moshfegh

Traduttore: G. Guerzoni
Editore: Feltrinelli
Collana: I narratori
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 19 aprile 2018
Pagine: 222 p., Brossura
  • EAN: 9788807032899
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elena8573

    24/08/2018 09:57:01

    Questa autrice è uno degli incontri più belli che ho fatto quest’anno, racconti perfetti nel loro equilibratissimo evolversi anche se descrive dei personaggi ai limiti, socialmente trasversale non parla dei soliti poveri sfigato o dei soliti ricchi annoiati, ma parla attraverso di loro di persone veramente “extra-ordinarie”, lontani dai miti di successo, lontane dai personaggi geniali. Lontana da tutto un contesto di tormenti e ossessioni dove la gente cerca di uscirne, Otessa racconta, attraverso una scrittura pulita, lineare, bellissima nella sua semplicità, di mondi personali dove non ci si strugge nell’essere “sbagliati” in una società dove le regole sono chiare, ma si cerca di sopravvivere mantenendo la propria identità per quanto derelitta o assurda. Alcuni racconti sono perfette immersioni dentro una mente spesso lontana dal nostro modo di essere o pensare o vedere le cose, e lei è davvero brava a farti entrare in un “campo minato”. Lo straconsiglio, anche a chi non piacciono i racconti, perché sono piccoli mondi pressoché perfetti, chiari e laceranti nella descrizioni di questi mondi così individuali. “Penso di avere un sacco di emozioni accumulate. Ma non è niente di male. È amore, solo amore che mi marcisce dentro.” “Non ho mai sentito parlare di un problema del genere.” “Ecco,” dissi. “Penso di avere troppo amore, e nessuno a cui darlo.”

Scrivi una recensione