Categorie

John Le Carré

Traduttore: G. Costigliola
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 332 p. , Brossura
  • EAN: 9788804612124

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pino Chisari

    28/03/2015 11.29.28

    Le trame non son più quelle d'un tempo ed i finali sempre più amari, ma Le Carrè resta un maestro ineguagliato delle spy story. Soprattutto i suoi personaggi, il loro spessore morale, la delicatezza del tratteggio e la profondità dei dettagli, la sottile ironia "inglese" son sempre quelli di una volta e rendono questo libro più che degno d'attenzione.

  • User Icon

    Mario

    20/10/2012 00.40.28

    Dopo quintali di Follett e Grisham, mi sono finalmente "cimentato" con Le Carrè, e, considerata la sicura fama e bravura universalmente riconosciute, devo essermi imbattuto in un'opera "di passaggio". L'impianto della storia è sicuramente (e tristemente) verosimile (mafia russa, feroce, aggressiva, governativa, governi occidentali di per se schizzinosi che però davanti alla possibilità di fare affari d'oro si fanno pochi scrupoli, ecc...), ma lo svolgimento lo è molto meno; è decisamente poco credibile la vicenda dell'assistente di Oxford e la sua strafighissima fidanzata avvocato che diventano spie dilettanti, come poco credibile è tutto lo svolgimento, da Antigua alle Alpi svizzere, passando per il campo centrale del Roland Garros. Inizio lento, inutilmente complicato, a tratti noioso; parte centrale più, diciamo, attiva, finale, appunto, inverosimile. Tra l'altro, visto che di un racconto si tratta, inverosmile per inverosimile, poteva dargli un finale ben diverso, non così traumaticamente affrettato. Spero che il prossimo Le Carrè che acquisterò mi faccia ricredere sulle qualità di questo grande scrittore.

Scrivi una recensione