Notice de la galerie des antiques du Musée Napoléon (1810)

Ennio Q. Visconti

Curatore: M. Catucci
Editore: Robin
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 26 marzo 2015
Pagine: 273 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788867404711
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Nella "Notice de la Galerie des Antiques" del 1810, Ennio Quirino Visconti accompagna il visitatore tra i 256 pezzi in mostra nei vecchi appartamenti di Anna d'Austria al Louvre. Con la guida del dotto antiquario romano si passano in rassegna i marmi raccolti in Francia dal Rinascimento o dal Seicento, quelli acquistati da Francesco I e da Enrico IV, dal Connestabile di Montmorency e da Richelieu, ma anche i recenti frutti della confisca dei beni degli emigrati, frammisti ai capolavori prelevati dai commissari francesi a Roma nel Museo Pio Clementino e nel Museo Capitolino, o dalle collezioni Albani e Braschi, unitamente a pochi scelti pezzi provenienti da Modena, Mantova, Verona, Venezia, e alla Venere de' Medici di Firenze. Nella sala di Diana, infine, sono esposti i marmi e i bronzi scelti dal barone Dominique Vivant Denon al seguito della grande Armée in Germania e Austria, come preziosi trofei della campagne vittoriose del 1806 e del 1807. Il testo originale del Visconti è corredato da un apparato di note che permette di individuare l'attuale collocazione di ogni pezzo descritto nella "Notice". Nell'Introduzione sono ricostruite le complesse vicende che hanno portato prima alla formazione della collezione e poi alla sua parziale dispersione avvenuta in seguito alla caduta di Napoleone. La Postfazione rievoca infine alcuni dei personaggi, famosi o quasi dimenticati, che si sono incontrati attraverso il farsi e disfarsi della collezione del Louvre.

€ 21,25

€ 25,00

Risparmi € 3,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: