Notre-Dame de Paris

Victor Hugo

Curatore: S. Panattoni
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Edizione: 3
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
In commercio dal: 25 ottobre 2002
Pagine: XX-548 p., Brossura
  • EAN: 9788811365433
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,94
Descrizione

Tutto il racconto è una fantasia nata dalla contemplazione del monumento gotico, quasi una trasposizione letteraria dei valori dell'architettura. L'autore mescola fatti storici e sentimento, mostri e fanciulle, bassifondi e cattedrali, in un vortice di avvenimenti incalzanti. E' la vicenda di una creatura bellissima (Esmeralda, zingara semplice e ingenua) contesa da un gobbo (Quasimodo, deforme campanaro di Notre-Dame) e da un prete innamorato (l'arcidiacono Frollo). Intorno a questi personaggi, che il sacrificio non riscatta alla fine, si agita la folla dei bassifondi parigini, tumultuosa, sarcastica e brutale.

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    angelo

    09/08/2018 13:59:07

    Ingredienti: la Parigi del 1482 descritta attraverso tutti i suoi strati sociali, la regina delle cattedrali come sfondo di avventure e colpi di scena, una zingara trovatella odiata e amata da molti, gli intrighi di quattro uomini (un letterato-filosofo, un prete-alchimista, un campanaro-deforme e un capitano d’armi) per far breccia nel suo cuore. Consigliato: a chi adora la storia, l’arte e l’urbanistica della capitale francese, a chi vuole scoprire un classico romanzo storico nato per “fatalità”.

  • User Icon

    Giulia

    17/04/2012 11:09:19

    Perfetto! Ci penso ancora adesso a distanza di qualche anno. Amore e tragedia legati indissoubilmente..Da leggere!!

  • User Icon

    Giesse

    13/12/2011 18:57:41

    Personaggi fantastici, stile magistrale, da uno a dieci sarebbe 8,5 ma avendo cinque stelline a mia disposizione voto per eccesso. Non a livello de I miserabili ma ottimo.

  • User Icon

    Luigi Murtas

    08/02/2011 16:33:25

    L'indiscusso genio letterario di Hugo non può far tacere che la lettura di questo libro è piuttosto inquietante per la totale assenza della rappresentazione del bene e di personaggi anche solo minimamente positivi sul piano etico. A meno che l'intento non fosse proprio quello di raffigurare la terribile consequenzialità del male e la tragica possibilità dello scacco esistenziale definitivo, così ben descritta nell'epilogo della vicenda di Claude Frollo.

  • User Icon

    neuromancer

    22/05/2005 17:36:44

    Romanzo straordinario !! Hugo possiede un humor incredibile. Non so ma, Quasimodo mi sembra un antico Novecento (protagonista dell'omonimo romanzo di Baricco): ambedue prigionieri obbligati del loro piccolo mondo (la cattedrale - la nave)e tuttavia liberi solo all'interno di esso....

  • User Icon

    Renata89

    24/03/2005 10:42:57

    Assolutamente intrigante,passionale:stupendo.Assolutamente poco sobrio il personaggio di Frollo,il prete.Eccezionale quello di Grengoir

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione