DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-15%
Le notti blu - Chiara Marchelli - copertina

Le notti blu

Chiara Marchelli

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Perrone
Collana: Hinc
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 9 marzo 2017
Pagine: 236 p., Brossura
  • EAN: 9788860044396
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 12,75

€ 15,00
(-15%)

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Le notti blu

Chiara Marchelli

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Le notti blu

Chiara Marchelli

€ 15,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Le notti blu

Chiara Marchelli

€ 15,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Con una scrittura chirurgica e lucidissima, Chiara Marchelli ci accompagna attraverso i pensieri della coppia e ci svela confessioni che avremmo preferito non ascoltare.

Semifinalista al Premio Strega 2017
Presentato da Elisabetta Mondello e Giorgio Van Straten.

Finalista alla IV edizione del Premio Letterario Corrado Alvaro e Libero Bigiaretti

Tutti crediamo di conoscere le persone che amiamo: Larissa e Michele si conoscono da una vita, così come pensano di conoscere Mirko, il figlio che lascia gli Stati Uniti, dove è nato, per vivere in Italia e sposare Caterina: un colpo di fulmine che non hanno mai approvato pienamente. Larissa e Michele sono sposati da oltre trent’anni, vivono a New York, hanno una vita agiata e hanno saputo costruire un rapporto solido, basato sulla cura reciproca, sulle piccole e generose attenzioni e sulle affettuose abitudini della loro quotidianità. Le notti blu racconta, come una sorta di lastra a raggi x, il matrimonio di Larissa e Michele e la loro vita che sembra normalissima, se non fosse per un lutto, un dolore tremendo che accompagna, e regola, le loro esistenze. È una notizia dall’Italia a rompere l’equilibrio che la coppia ha faticosamente costruito.

Segreti ingombranti, dolorosi, che leggiamo con avidità, rassicurati dal fatto che l’autrice ha intenzione di dirci proprio tutto e di tenere con mano ferma tutti i fili di questa storia che va indietro nel tempo.
3,5
di 5
Totale 6
5
1
4
3
3
0
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Teresa

    18/09/2018 13:50:44

    Tematica difficile: il suicidio. Una storia che parte con buone premesse, originale, ma a parer mio si sviluppa e si conclude in modo mediocre. Non penso di aver capito dove volesse andare a parare l'autrice e mi aspettavo qualcosa di più. I primi capitoli sono più coinvolgenti, il dolore e la perdita sono descritti davvero bene, ma la storia nel complesso mi sembra un po' campata per aria.

  • User Icon

    rosa

    18/09/2018 13:39:29

    Il romanzo parla di una coppia newyorkese di italiani che affronta il lutto del figlio, morto suicida. La storia parte 5 anni dopo la vicenda, alla quale i genitori non riescono a trovare una motivazione. Una novità, portata alla luce dalla nuora che riordinando ha trovato una lettera risalente a diversi anni prima, rigetta tutti in un dolore antico ma allo stesso tempo nuovo. Il padre e la madre affrontano diversamente la vicenda e ci forniscono due punti di vista che però hanno in comune un dolore straziante, che a tratti la scrittrice riesce a trasmettere davvero bene, suscitando nel lettore un vero senso di disagio.

  • User Icon

    Chiara

    14/06/2017 19:28:26

    è un libro duro e difficile, anche per la lentezza che forse vuol ricalcare la difficoltà di uscire da certi labirinti sentimentali. è comunque un bel libro che sei contento di aver letto, alla fine, scritto benissimo, con un linguaggio sapiente.

  • User Icon

    maria chiara

    05/04/2017 09:56:23

    Un libro faticoso si, ma non sono ancora riuscita a capire dove voleva portarci l'autore. brava quando descrive i personaggi, il dolore, ma non riesce ad andare oltre e a volte si perde. Mi sarebbe piaciuto trovare qualcosa di costruttivo, uno spunto di riflessione, almeno uno, e Dio sa se ne abbiamo bisogno di questi tempi.

  • User Icon

    furetto60

    15/03/2017 10:36:35

    Storia di un suicidio, quindi una storia drammatica esposta attraverso i dilemmi di chi resta, delle notti insonni a cercare cause e risposte ormai fini a se stesse. È anche la storia della frattura che si crea tra chi vuole cercare di andare avanti e chi invece si chiude nel proprio dolore, storia di ipertrofici egoismi repressi che quando sfuggono al controllo si rivelano di una inaudita ferocia. In tal senso. il personaggio di Larissa è da romanzo horror, l’orrore del quotidiano nascosto nel vicino di casa, nel parente, nel familiare. Nell'atmosfera plumbea, la figura di Brian funge da contraltare per alleggerire la pressione, e stessa funzione, oltre al significato simbolico, è riservato (e questa è una trovata fantastica) a brevi accenni alla Teoria dei giochi. Nel complesso una scrittura intellettualmente ed emotivamente stimolante con personaggi che restano incisi.

  • User Icon

    sergio

    13/03/2017 13:34:02

    Un libro faticoso, doloroso, impegnativo. Non una lettura facile, ma certamente una lettura "utile".

Vedi tutte le 6 recensioni cliente

E se l’amore, o ogni affetto, fosse un gioco a somma zero? Sia data, come assunto iniziale, una condizione di scontro totale. Immaginatevi due giocatori in un ambiente non cooperativo dove al perseguimento di un egoistico momento di serenità di uno coincide l’infelicità dell’altro. Alla vittoria di x consegue necessariamente la sconfitta di y. Altri risultati non sono ammessi. Un risultato win-win sembra utopia in un tale scenario di desolante incomunicabilità. Antonioni e un certo smarrimento esistenziale da cinema in b/n dietro l’angolo.

Chiara Marchelli applica le regole della Teoria dei Giochi all’elaborazione di un lutto, consumato in un toccante kammerspiel inscenato tra le mura dell’appartamento di Michele e Larissa, una coppia di attempati accademici italiani a New York. Entrambi insegnanti universitari di Economia, si ritrovano avviluppati in uno di qui tipici dilemmi, al centro degli studi di Nash, il premio Nobel rappresentato da Russell Crowe in “A Beatiful Mind”.

Mirko, il figlio della coppia, è morto suicida cinque anni prima, lasciando ai due, oltre a un dolore insanabile, diverse strategie sull’elaborazione del lutto. Viscerale, urlato e “materno” il post-lutto di lui, più algido, interiorizzato e quietamente disperato quello di lei. Entrambi hanno trovato un equilibrio, un insieme di strategie rispetto al quale nessuno dei due ha interesse ad essere l'unico a cambiare. L’applicazione alla lettera dell’Equilibrio di Nash.

Un evento rischia di scardinare questo tacito compromesso. Una lettera viene trovata, per caso, da Caterina, la nuora rimasta in Italia. Il contenuto è allarmante. Al figlio era stato richiesto, pochi mesi prima del suicidio, il riconoscimento della paternità di un bambino nato da una relazione extra-coniugale. Mentre per Larissa si tratta di una possibile vendetta di un amante furente, Michele si aggrappa alla speranza di avere un nipote che possa riempire il vuoto lasciatogli dalla perdita del figlio. A lei invece quel vuoto piace così com’è. L’equilibrio sta per spezzarsi. Solo uno dei due può averla vinta.

Le “notti blu” è un romanzo di formidabile freschezza, nonostante l’impianto tradizionale e la tematica non proprio originale. A colpire è la capacità dell’autrice di auscultare e dissezionare alla perfezione un dramma che altri scrittori avrebbero rappresentato attraverso scene madri strappalacrime. Una sensibilità onesta e asciutta trapassa ogni singola riga del romanzo, dando vita a personaggi assolutamente reali e a dialoghi dal misurato pathos. Una vera sorpresa a cui ci auguriamo verrà data visibilità anche dopo la nomina al Premio Strega 2017.

Recensione di Matteo Rucco

  • Chiara Marchelli Cover

    Si è laureata in Lingue Orientali a Venezia. È autrice di romanzi, una raccolta di racconti e un saggio su New York, la città dove vive. Insegna Letteratura Contemporanea, Traduzione e Scrittura Creativa alla New York University. Nel 2017 ha pubblicato Le notti blu (Giulio Perrone Editore), selezionato tra i dodici finalisti del Premio Strega. Ha inoltre pubblicato New York una città di corsa (Giulio Perrone 2018) e La memoria della cenere (NN 2019). Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali