Nuda e crudo. femminile e maschile nell'Italia di oggi - Sandra Puccini - copertina

Nuda e crudo. femminile e maschile nell'Italia di oggi

Sandra Puccini

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Donzelli
Collana: Interventi
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 28 giugno 2009
Pagine: XVII-189 p., Brossura
  • EAN: 9788860364081
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 15,30

€ 18,00
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Nuda e crudo. femminile e maschile nell'Italia di oggi

Sandra Puccini

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Nuda e crudo. femminile e maschile nell'Italia di oggi

Sandra Puccini

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Nuda e crudo. femminile e maschile nell'Italia di oggi

Sandra Puccini

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In principio ci furono la contestazione, il femminismo e la liberazione sessuale; poi vennero la donna oggetto, le scosciate tutte-tette delle tv commerciali, l'imperativo dei giovani belli e disinibiti a tutti i costi, uomini compresi. Qual è il nesso che tiene insieme così tanti ribaltamenti di ruoli e di costumi, all'apparenza tra loro stridenti? Qual è la strada che ha condotto dalla minigonna degli anni sessanta alle nudità dei novanta, dalla rivendicazione femminile dei diritti sul corpo all'esibizione spudorata della sessualità, dall'accettazione di sé alla manipolazione estetica? E che dire degli uomini, sospesi tra il sogno dell'harem e il mito della tenerezza materna? Con i ferri del mestiere dell'antropologa e una quotidiana consuetudine col mondo giovanile, Sandra Puccini passa in rassegna fiction e reality show, spot e messaggi pubblicitari, moda, narrativa per i giovani e neopornografia. Immagini e scritture, dunque, per raccontarci le trasformazioni delle rappresentazioni dei ruoli sessuali nella cultura italiana contemporanea. E mettendo in fila i modelli a cui oggi si ispirano maschi e femmine (da "Amici" a "Melissa P." e "Tre metri sopra il cielo") ce ne svela somiglianze e differenze rispetto a quelli dei loro genitori. "La grande mutazione antropologica" degli italiani, di cui Pasolini parlava inascoltato negli anni sessanta, è dunque ormai completata oppure all'alba del terzo millennio è tuttora in corso?
L'autrice pone una domanda a fondamento di questo suo libro: che ne è dei ruoli e dei comportamenti dei due sessi o generi nel mondo di oggi? E cerca di dare risposte, almeno per l'Italia, limitando accortamente il campo, accumulando dati, in tono interrogativo, da osservatrice partecipante, secondo la ricerca etnografica diretta. Una prima risposta allusiva è che oggi le donne sono nude e i maschi sono immaturi, cioè disinvolte le une, imbranati gli altri. E ciò è qualcosa di diverso, e quanto, rispetto a prima? Quale prima? Sempre, con prudenze spazio-temporali da antropologa, il terminus a quo è quello precedente il dilagare in Italia della televisione commerciale, ovvero, prima del berlusconismo massmediatico, che è una specificazione italiana di un fenomeno mondiale che l'antropologo Arjun Appadurai farebbe rientrare tra i mediascapes, flussi di globalizzazione mediatica omologante. Per comprendere ciò che siamo diventati, Sandra Puccini suggerisce il ruolo importante, e quasi inaugurale, dei fiction serials: Dynasty o Dallas di quasi quarant'anni fa, e oggi la pornografia di Melissa P. e simili, con immagini onnipresenti. Lo fa applicandovi la nozione di modelli di comportamento, man mano adottati da milioni di persone: prima le donne, poi gli uomini a rimorchio. Inoltre, come si riassume in quarta di copertina, "In principio ci furono la contestazione, il femminismo e la liberazione sessuale; poi vennero la donna oggetto, le scosciate tutte-tette delle tv commerciali, l'imperativo dei giovani belli e disinibiti a tutti i costi, uomini compresi. (…) E che dire degli uomini, sospesi tra il sogno dell'harem e il mito della tenerezza materna?".
Puccini è troppo lontana dalla tentazione di darsi ragione delle cose del mondo con la teoria del complotto, tanto che non è tentata nemmeno dal far sua, come ipotesi utile, quella di Pasolini della mutazione antropologica. La mutazione è cosa troppo ovvia per un antropologo, che semmai ha come problema proprio la pluralità fluida e la mutazione perenne dei modi di vivere, e la necessità perenne di produrre beni di sussistenza, regole e senso condivisi. Un problema nuovo è la rapidità mondializzata del mutamento, inaudita, inedita, frana e deriva dicono in molti, tanto che nemmeno più il maschio con la femmina si capiscono più, semmai si sono capiti. L'essere umano non nasce "imparato", come forse tutti gli altri viventi, ma bisognoso di imparare, di diventare un particolare tipo di individuo: magari con una consapevolezza, un rammarico di aver potuto essere altro, altrove e in altri tempi. Temi eterni di riflessione spesso negati, interdetti, in nome della pretesa che il particolare tipo di umani che si è diventati in un particolare luogo e tempo e società realizzi l'unico possibile ottimale tipo di umani in assoluto. Nella complessità dei modi di essere e di divenire, oggi una causa nuova pare intuibile in tutto il nuovo che meraviglia e preoccupa, che l'autrice passa in rassegna. In una formula: a forza di cercare per millenni il sesso senza riproduzione, dopo i potenti anticoncezionali della seconda metà del Novecento, sono arrivate le nuove tecniche di riproduzione non sessuale, con questo bel ribaltamento: dal sesso senza riproduzione alla riproduzione senza sesso. Ma sono sempre le donne a tenere le fila del gioco.
Giulio Angioni  
Note legali