Nulla sul serio di William Augustus Wellman - DVD

Nulla sul serio

Nothing Sacred

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Nothing Sacred
Paese: Stati Uniti
Anno: 1937
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 9,77 €)

Sfruttando la storia di una ragazza che sta morendo per un avvelenamento da radio, il reporter di un giornale scandalistico vuole fare uno scoop. La ragazza, in realtà, pur sapendo di essere perfettamente sana, decide di ricavare tutto quello che può dalla situazione. Il film ha avuto un rifacimento nel 1954.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: DNA, 2004
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 75 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 4:3
  • Area2
  • Contenuti: schede di approfondimento
  • Carole Lombard Cover

    Nome d'arte di Jane Alice Peters, attrice statunitense. Stella di prima grandezza del cinema americano degli anni '30 e protagonista di alcune delle migliori commedie realizzate a Hollywood, esordisce sul grande schermo ad appena dodici anni in The Perfect Crime (Il crimine perfetto, 1921) di A. Dwan. Abbandonato il cinema per alcuni anni, torna a recitare alla fine del decennio in qualche western e in alcune commedie. Comincia a imporre il suo fascino e la sua frenetica parlantina in Nessun uomo le appartiene (1932) di W. Ruggles prima di esplodere nel 1934 con Rivelazione di H. Hathaway e soprattutto con il capolavoro di H. Hawks Ventesimo secolo, che definisce al meglio la sua dirompente e irrefrenabile carica attoriale e la trasforma in icona della screwball comedy. Seguono L'impareggiabile... Approfondisci
  • Fredric March Cover

    Nome d'arte di Ernest F. McIntyre Bickel, attore statunitense. Lavora con successo in teatro fin dagli anni '20 contando su una brillante presenza scenica e un tipico aspetto da seduttore perbene che lo fanno duettare, una volta passato al grande schermo, con le più quotate dive dell'epoca in diverse commedie sentimentali di cassetta prodotte dalla Paramount. Il primo ruolo tragico gli vale già un Oscar, nei panni di Il dottor Jekyll (1932) di R. Mamoulian, in cui fornisce una delle più riuscite interpretazioni del tormentato scienziato e del suo barbaro doppio Mr. Hyde. I sopraggiunti anni d'oro di Hollywood gli forniscono diverse parti di alto livello attraverso tutti i generi. Nel 1934 si cimenta con il grande romanzo di L. Tolstoj Resurrezione, sempre di Mamoulian, e l'anno dopo brilla... Approfondisci
Note legali