Categorie

Aristofane

Curatore: A. Grilli
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
Pagine: 262 p.
  • EAN: 9788817173360

Il vecchio contadino Strepsiade passa notti agitate tormentato dai debiti contratti dal figlio, scialacquatore con la passione per i cavalli. Per trasformarsi in un invincibile parolaio e non pagare i creditori, decide di rivolgersi a un maestro che gli insegni ad avere ragione anche se è in torto. E questo maestro altri non è che l'intellettuale più famoso e discusso del momento: Socrate, che l'irresistibile e impietosa parodia di Aristofane trasforma in un cialtrone losco e seducente. Dopo una scoppiettante successione di trovate, la commedia si chiude con un finale amaro che lascia tutti beffati e punisce imbroglioni e imbrogliati, disonesti e aspiranti truffatori. L'ampio saggio introduttivo di Alessandro Grilli si sofferma in particolare sull'eroe comico e sul suo rapporto con Socrate e i rappresentanti del nuovo pensiero sofistico.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Piero Giombi

    18/06/2013 10.07.31

    Un libro che svela cosa pensavano veramente gli Ateniesi di Socrate: lo confondevano con i Sofisti, pensavano che insegnasse con capziosi ragionamenti a rendere più forte la ragione più debole. Per questo lo condannarono. Lui, del resto, fece di tutto per provocare i giudici, perché voleva fare una fine eroica (era vecchio: aveva 70 anni, come uno di 90 oggi) e costringere milioni di studenti svogliati a conoscere il suo pensiero, che piacesse loro o no. C'è riuscito.

Scrivi una recensione