Categorie

Luigi Garlando

Editore: Piemme
Anno edizione: 2015
Pagine: 256 p., Rilegato
  • EAN: 9788856649925

Età di lettura: Da 10 anni.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Julia

    09/01/2015 09.27.20

    La storia (vera, seppure romanzata) è appassionante e ben raccontata, c'è molta azione e pochissimo sentimentalismo, anche nei momenti più toccanti. Molto consigliato. Importante e gradevole.

  • User Icon

    Galbusera Maurizio

    25/04/2014 09.17.22

    Ho iniziato il libro di Garlando con un po' di timore. Quando si parla ai ragazzi di legalità c'è sempre il rischio di essere retorici e poco incisivi. Uno scrittore che affronta questi temi si misura su un terreno facile perché l'argomento è di sicura presa per le insegnanti e il bacino delle scuole è ampio e poco incline alla critica estetica, ma nello stesso tempo la sfida è allettante: trasformare la cronaca in narrazione. Molti scrittori ci provano, pochi ci riescono. Lo stesso Garlando qualche volta ha fallito: sto parlando di "Camilla che odiava la politica", un libro di qualche anno fa, pesante, non riuscito, troppo didascalico che ho faticato a terminare. Ho appena abbandonato anche il libro di Luca Cognolato e Silvia del Francia "L'eroe invisibile" sulla vita di Giorgio Perlasca. Il secondo capitolo è micidiale: la sintesi di un manuale di storia delle scuole medie che annoierebbe qualsiasi studente. Ma fatemi il piacere! Questa volta Garlando c'è riuscito: il libro è veramente bello e scritto bene. I personaggi sono credibili e anche se la storia, in alcuni passaggi, è prevedibile si fa leggere tutta d'un fiato. L'ho terminato in due giorni. Un libro da leggere e da far leggere. Bravo Garlando, già famoso per la serie Gol, che questa volta mette a segno una mossa di judo riuscita.

Scrivi una recensione