O penosa lontananza. Cantate da camera

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Alessandro Scarlatti
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Ricercar/Outhere
Data di pubblicazione: 9 novembre 2018
  • EAN: 5400439003965

€ 19,90

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 19,90 €)

In questa nuova registrazione, Scherzi Musicali esplora l’universo affascinante delle cantate arcadiche di Alessandro Scarlatti: le sei cantate selezionate, perlopiù inedite, sublimano gli affetti di ninfe e pastori, lontani dal proprio amato. Sia le arie sia i recitativi sono di grande bellezza, varietà e vivacità: il compiuto senso teatrale di queste cantate ha stimolato il soprano Deborah Cachet, il baritono Nicolas Achten e il nutrito organico strumentale che fa da cornice alle le loro voci una lettura appassionante e accattivante, in cui poesia, retorica, ornamentazione fantasiosa e opulenza sonora regnano supreme.
  • Alessandro Scarlatti Cover

    Compositore.La vita. Una tradizione non convalidata da documenti vuole che sia stato allievo di Carissimi a Roma, dove si era trasferito giovanissimo con alcuni membri della famiglia. Iniziò l'attività di compositore, a quanto risulta, nel 1679 (vale a dire l'anno dopo il matrimonio, dal quale, oltre al grande Domenico, nacquero altri nove figli), facendo rappresentare a Roma la sua prima opera, Gli equivoci nel sembiante. Seguì un'attività prodigiosa e senza soste; dopo esser stato al servizio di Cristina di Svezia, nel 1684 si stabilì a Napoli come maestro di cappella reale. A Napoli fu attivo sino al 1702, producendo ben 35 melodrammi e un'infinità di brani d'occasione. Fu poi, col già più che promettente figlio Domenico, a Firenze, dove contava di entrare al servizio del granduca Ferdinando... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali