O Solitude

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Henry Purcell
Orchestra: Accademia Bizantina
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Decca
Data di pubblicazione: 16 novembre 2010
  • EAN: 0028947822622
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 20,90

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
If music be the food of love
2
Sound the Trumpet
3
Strike the viol, touch the lute
4
Chacony, Z628
5
Fairest Isle
6
What Power art thou?
7
Chacony in G minor Z730
8
One Charming Night
9
Sweeter Than Roses
10
When I Am Laid In Earth - Dido's Lament)
11
Music For The Gordian Knot Unty'd
12
Here The Deities Approve
13
Music For A While, Z583
14
O dive custos Auriacae domus, Z504
15
O Solitude, My Sweetest Choice, Z.406
16
Pavan in G minor, Z.752
17
An Evening Hymn, Z 193
  • Henry Purcell Cover

    Compositore inglese. Figlio di un musicista, fu dapprima cantore nella cappella reale. Nel 1673, quando mutò la voce, divenne aiutante del custode degli strumenti di Carlo ii. Nel 1677 fu nominato compositore per i «violini del re», nel 1679 organista dell'abbazia di Westminster, nel 1682 fra gli organisti della cappella reale. La sua prima opera pubblicata fu una serie di sonate a tre (Sonatas of three parts, 1683). I suoi incarichi ufficiali continuarono sotto Giacomo ii e Guglielmo iii. Fu sepolto nell'abbazia di Westminster. La musica teatrale. P. incominciò a scrivere musiche di scena nel 1680, ma la maggior parte della sua musica per il teatro fu composta negli ultimi anni della sua vita, dal 1690. Il suo contributo alle singole opere fu di tipo assai vario: in certi casi scrisse soltanto... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali