Categorie

Anno edizione: 2006
Tipo: Libro universitario
Pagine: 256 p. , Brossura
  • EAN: 9788849512748

Nel 1996 l'Unione europea ha avviato, con il regolamento (CE) n. 2200, la riforma dell'organizzazione comune di mercato per il settore degli ortofrutticoli, introducendo, per la prima volta nell'ambito delle politiche di mercato, procedure di programmazione degli interventi. Alle Organizzazioni di produttori stato riconosciuto un ruolo centrale nella realizzazione degli obiettivi di programmazione, concentrazione e qualificazione dell'offerta che passa attraverso il finanziamento di uno strumento chiave, il programma operativo. Il nuovo impianto dell'OCM ortofrutta, fondato su caratteristiche analoghe a quelle della politica strutturale, ha fatto emergere la necessità di avvalersi di un'attività sistematica di monitoraggio e di valutazione delle attività svolte dalle OP nell'ambito déi programmi operativi. Nel cogliere le sollecitazioni provenienti dalle Istituzioni, a livello nazionale e regionale, l'INEA ha intrapreso un'attività di valutazione degli effetti prodotti dall'applicazione del regolamento (CE) 11. 2200/96 sul sistema della produzione ortofrutticola organizzata, completando un percorso dl attività e di studio avviato nel 1999 che ha riguardato il settore ortofrutticolo italiano e l'applicazione in Italia della relativa organizzazione comune dl mercato. Con questo lavoro l'INEA si propone di valutare l'efficacia degli interventi sostenuti nell'ambito dell'OCM ortofrutta, attraverso un approccio che tenga conto non solo dei dati quantitativi desumibili dall'analisi economica, ma anche di aspetti qualitativi riferibili ai soggetti che compongo la realtà produttiva.