Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Recensioni Odio gli uomini

  • User Icon
    09/06/2021 16:28:32

    Talmente tanto scialbo e casuale nell'elaborazione scritta e talmente tanto folle ed estremista nei concetti espressi, che riesce a fare il giro completo e divenire il capolavoro letterario del XXI secolo. Non sapevo che nel 2021 valesse ancora la legge "occhio per occhio, dente per dente".

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    27/03/2021 14:20:54

    Titolo provocatorio per un contenuto fin troppo pacato che, probabilmente, saprà di già sentito e quasi "superficiale" per chi già frequenta e approfondisce gli ambiti femministi da un po'. L'autrice avrebbe potuto scavare molto più a fondo sulle dinamiche uomo-donna e sul perché questo "odio" delle femministe verso gli uomini sia perfettamente legittimo e assolutamente non comparabile a quell'odio violento che gli uomini dimostrano (e mettono in atto) contro le donne ogni giorno. Una lettura breve, poco più di un volantino di militanza, ma consigliata a tutte le persone realmente interessate al femminismo, ai diritti femminili. Un lettura per tutte le donne che vogliono leggere di sorellanza e per tutti gli uomini che sanno da mettere da parte il loro ego fragile, così intriso di mascolinità tossica da non saper accettare le critiche né distinguere odio e attacchi violenti da separatismo e provocazioni. Insomma, nulla per cui stracciarsi le vesti (né in senso positivo né in senso negativo) ma che vale la pena di avere sullo scaffare, specie per poterlo prestare a chi sta muovendo i primi passi nell'ambito femminista e far così ascoltare un'interessante voce femminile, una di quelle di cui c'è assoluto bisogno oggi.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/03/2021 21:44:03

    Sì, il titolo è provocatorio. Sì, il maschio bianco etero medio si sentirà attaccato. La verità è che, anche se magari non condivisibile al 100%, questo pamphlet offre degli spunti di riflessione interessanti e sicuramente dà voce alla rabbia, all’esasperazione e alla frustrazione delle donne. Sì, spesso causata dagli atteggiamenti maschili.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    16/03/2021 07:30:39

    Ecco il tipico esempio di razzismo all'incontrario, legalizzato dall'ipocrisia del politicamente corretto. Tutto questo dimostra che il femminismo non è altro che odio maturato in una società cone è questa senza valori e senza un senso; una società preda del caos e del consumismo, certi non dovrebbero essere nemmeno venduti sul mercato. Alimentano l'odio

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/03/2021 08:09:13

    Libretto presuntuoso che si basa solo su esperienze personali e visioni soggettive. Non ha nulla del saggio, incita unicamente all'odio, con pretesti che non stanno in piedi e contraddizioni. Si allontana tanto dalla natura del femminismo : PARITÀ DI GENERE, non odio verso gli uomini. Parte più divertente dove spiega perché un uomo non può essere femminista.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/03/2021 08:02:31

    L'odio non è mai la soluzione. Questo libro è uno schiaffo in faccia al femminismo, quello vero, non quello che pone al centro la misandria, professandola come unico credo, come unico modo per sentirci veramente libere. Non perdete tempo dietro a questo libro, c'è di meglio, molto, molto meglio.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    06/03/2021 19:10:00

    Un libro che molte pagine femministe hanno sponsorizzato presentandolo come dal titolo provocatorio, ma che nel suo contenuto di provocazione non ha nulla: è un chiaro invito ad odiare gli uomini, emarginarli ed escluderli in una società ideale che, secondo l'autrice, dovrà fondarsi sul principio di "sorellanza" tra donne e nella quale l'uomo dovrà essere inutile e superfluo, poiché inferiore e descritto sulla base di tutta una serie di stereotipi negativi che sono ben lontanti da rappresentare la generalità degli uomini. Libro vergnoso il cui unico scopo è alimentare odio di genere e giustificare comportamenti discriminatori. A parti invece, il politically correct imperante di questi tempi avrebbe subito censurato un libro del genere. Gravissimo che invece questo sia socialmente accettato. Mi pento profondamente di aver alimentato le ricchezze di questa "scrittrice" con il mio acquisto.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/03/2021 21:01:35

    Libro provocatorio ed insulso. Non fatevi ingannare dalle recensioni femministe, libro sconsigliato, usate i vostri soldi per altro

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    04/03/2021 01:09:06

    Grazie mille di alimentare la rabbia sociale e di normalizzare l'odio, ci voleva proprio un bel libro che giustificasse la misandria. E grazie soprattutto a tutt* quelli che supportano questa nuova forma di ghettizzazione.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/03/2021 11:22:54

    Nonostante il titolo provocatorio, questo libro ha dato voce a chi non si ritrova proprio in una narrazione buonista dell'oppressione femminile. Dare voce alla rabbia e alla frustrazione che proviamo ogni giorno è una responsabilità da cui la Harmange non si è sottratta, e questo è decisamente apprezzabile. Chiunque critichi questo libro definendolo sessista (e già questo dovrebbe provocare grassissime risate) o non lo ha letto o è in cattiva fede.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    28/02/2021 07:50:00

    Dov'è finito il divieto al hate speech? Vale sempre e solo a parti invertite? Immaginatevi cosa sarebbe accaduto se qualche autore maschio, bianco, etero avesse scritto un libro simile e se non fosse già stato messo al rogo. Ma in che tempi viviamo?

    Leggi di più Riduci