Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

73° edizione

Tutte le novità di
Sanremo 2023

L'evento musicale più atteso dell'anno: scopri tutte le novità e gli album in prenotazione dei cantanti in gara al settantatreesimo Festival della Canzone Italiana, tutte le discografie e i libri dei protagonisti della manifestazione.

Le novità di Sanremo

Scopri le nuove uscite e gli album in prenotazione dei cantanti in gara al settantatreesimo Festival della Canzone Italiana

CD Sanremo 2023

Amadeus ribadisce l'intenzione di portare sotto i riflettori le rivelazioni della musica italiana degli ultimi anni. Per questo motivo, troviamo i nomi di artisti come Ultimo, Mara Sattei, Lazza, Elodie e Tananai accanto ad artisti con una carriera già consolidata, quali Giorgia, Marco Mengoni, Modà e Gianluca Grignani. Da tenere d'occhio il ritorno in scena degli Articolo 31 e di Paola e Chiara mentre, in quota vintage, ritroviamo Anna Oxa e i Cugini di campagna.

Gianni Morandi

Protagonista per decenni della scena musicale italiana, torna ancora una volta a Sanremo, ma nelle vesti di presentatore

Ospiti di Sanremo 2023

Un'occhiata agli artisti, alcuni vecchie conoscenze del Festival, che vedremo ospitati all'Ariston o in collegamento da altri palchi.

Sanremo Hip Hop

Salmo, Gué Pequeno e Fedez: tre giganti del rap italiano aumenteranno il tasso di barre e beats come ospiti del FestIval

Due parole sul Festival

Il Festival di Sanremo può essere considerato l’unico grande evento televisivo che, ogni anno durante la prima o la seconda settimana di febbraio, coinvolge tutta la nazione.

Già ai tempi del suo esordio nel 1951, infatti, l’Italia si riuniva intorno alla radio per ascoltare le canzoni dei partecipanti e sentire per la prima volta la voce di Nilla Pizzi, Luigi Tenco o Mina. In diretta dal Salone delle Feste del Casinò della città di Sanremo, in Liguria, nei suoi primi anni di trasmissione, la scaletta del festival ha inciso la storia della musica melodica italiana. L’approdo in televisione è nel 1955 ma dovremo attendere gli anni Settanta per poter assistere alle esibizioni sul palco del celebre Teatro Ariston che, dal 1977 ad oggi, una volta l’anno è allestito ad hoc per il sensazionale spettacolo in diretta su Rai 1.

La fama di questo show non tende a diminuire grazie ai direttori creativi, nonché conduttori principali, e nonostante siano mutati spesso negli ultimi anni, lo spettacolo è sempre innovativo ed interessante. Dopo la conduzione storica di Enzo TortoraPippo Baudo e Mike Buongiorno, i nuovi conduttori maggiormente noti sono stati Carlo ContiFabio Fazio, l’innovativo Claudio Baglioni e il recente e collaudato Amadeus, molto apprezzato alla guida dei Festival degli ultimi tre anni e confermato senza esitazioni alla guida anche dell’edizione 2024.

La kermesse, giunta alla sua settantatreesima edizione, è sempre in grado di rappresentare le tendenze del paese e di dare spazio alle tematiche che, da un anno ad un altro, attirano l’attenzione mediatica e sociale dell’Italia e non solo. In primo luogo, sono le canzoni ad evocare il periodo storico e le sensazioni del momento, basta pensare alla favola di Domenico Modugno nel ’60, che intonando “Nel blu dipinto di blu” ha raggiunto il successo internazionale, dimostrando che l’Italia di quegli anni era veramente in pieno boom economico. L’edizione di cinque anni fa, nello stesso modo, ha portato alla vittoria del duo composto da Ermal Meta e Fabrizio Moro che, con l’interpretazione del brano “Non mi avete fatto niente”, hanno denunciato il fenomeno del terrorismo e portato tutti gli spettatori ad una riflessione.

Una menzione a parte meritano quelle che sono ad oggi le ultime tre edizioni del Festival, che hanno regalato ampia notorietà al talento dei vincitori Diodato, Maneskin (ormai fenomeno internazionale)  e dell'accoppiata multiplatino Blanco-Mahmood confermando, se ce ne fosse ancora bisogno, lo stato di grazia che ha caratterizzato la musica italiana degli ultimi anni. Tra gli artisti che hanno fatto un deciso salto di qualità grazie alla partecipazione a Sanremo, ricordiamo i Pinguini Tattici Nucleari, Achille Lauro, Elodie, Madame e Rancore.

Durante le cinque serate del Festival numerosi spazi speciali sono dedicati ad ospiti nazionali ed internazionali del mondo dello spettacolo, del cinema, della politica e dello sport, celebrando così le virtù delle personalità italiane e gettando un occhio di riguardo verso l’estero, accogliendo personaggi noti a livello mondiale. Rimangono infatti memorabili le performance di grandi artisti come Elton John, David Bowie, Queen, Peter Gabriel e Madonna sul palco dell'Ariston.

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Inserisci la tua mail

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore

Chiudi