L' opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica

Walter Benjamin

Traduttore: E. Filippini
Curatore: F. Valagussa
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 maggio 2014
Pagine: 106 p.
  • EAN: 9788806222123

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Filosofia - Estetica

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Scelto da IBS per la Libreria ideale. "L’avvento della riproducibilità tecnica e la sua diffusione mediante la fotografia segnano la possibilità di emancipare l’arte rispetto all’ambito del rituale: venendo meno i valori dell’unicità e dell’autenticità, si apre la possibilità di conferire all’arte una nuova valenza politica". Una riflessione ancor oggi attuale.

"L'importanza che Benjamin attribuiva a 'L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica' (e da ciò l'esigenza di una edizione come questa, che finalmente permettesse di comprendere nel loro insieme la sua genesi e tutte le sue 'varianti') risulta evidente dalla nota lettera a Kraft del dicembre del 1935: egli afferma con enfasi di ritenere di avervi fissato la cifra dell''ora del destinO' che è scoccata per l'arte. Non può trattarsi, quindi, di una semplice fenomenologia delle più recenti tendenze, né dell'apprezzamento del loro carattere rivoluzionario rispetto alla espressione artistica tradizionale, e neppure di una teoria delle nuove Muse: fotografia e cinema. L'ambizione è incomparabilmente maggiore: si tratta di comprendere la crisi del fatto artistico, dell'arte in quanto tale, di una filosofia della crisi dell'arte, destinata, per ciò stesso, ad assumere i toni di una vera e propria filosofia della storia." (Massimo Cacciari)

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Simone Fontana

    28/10/2018 19:58:52

    Non lasciatevi fuorviare dal titolo, la riflessione di Benjamin è geniale! Cinema e teatro, Marx e psicoanalisi, fotografia e letteratura, la società di massa e il fascismo: saggio assai breve ma assai denso, "L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica" è un testo che va letto e studiato attentamente, con calma, anche con lentezza; non cadete nell'errore di scorrerlo velocemente per le poche pagine, vi perdereste una chiave di lettura essenziale della modernità.

  • User Icon

    n.d.

    08/03/2018 08:34:25

    BUON COMPENDIO - TRA FILOSOFIA ED ARTE

Scrivi una recensione