Opere cameristiche e vocali - CD Audio di Jiri Antonin Benda,Michele Benuzzi,Elena Bertuzzi,Ensemble Arcomelo

Opere cameristiche e vocali

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Jiri Antonin Benda
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 6
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 8 novembre 2013
  • EAN: 5028421944333

€ 23,90

Punti Premium: 24

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sammlung vermischter Clavier und Gesangstücke (Gotha e Lipsia 1780-1787)
Georg Benda nacque in una famiglia dalla spiccata vocazione musicale, il cui padre era il celebre compositore Jan Jiri Benda e la madre proveniva dalla celebre famiglia Brixi. Nel 1742 il ventenne Georg si trasferì a Berlino, dove ottenne un impiego presso la corte di Federico il Grande. Nel giro di poco tempo Benda riuscì a imporsi come uno dei musicisti e dei compositori più stimati dell’epoca, distinguendosi soprattutto nei campi dell’opera e del melologo. Tra i suoi lavori di maggiore interesse merita di essere citata Ariadne auf Naxos, il cui stile brillante e innovativo spianò la strada ai successivi capolavori di Mozart. Benda diede alle stampe una raccolta di lavori concepiti per esecuzioni domestiche che avrebbero dovuto vedere protagonisti “musicisti professionisti e dilettanti”, comprendente un gran numero di brani per strumento a tastiera, ensemble cameristico e cantate vocali. Si tratta di pagine veramente deliziose e caratterizzate da una meravigliosa freschezza, una inesauribile invenzione melodica e qualche spunto drammatico, che segnarono la transizione dal Barocco all’epoca del Classicismo, che avrebbe raggiunto il suo apice pochi anni più tardi con Haydn e Mozart. Queste opere ci vengono proposte nell’incantevole interpretazione del clavicembalista Michele Benuzzi (che può vantare al suo attivo uno strepitoso disco dedicato a Hans Leo Hassler, salutato con unanime entusiasmo dalla stampa specializzata di tutto il mondo) e l’Ensemble Arcomelo, una delle formazioni di strumenti originali italiane più valide degli ultimi anni.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Jiri Antonin Benda Cover

    Compositore boemo. Compiuti gli studi a Praga, raggiunse nel 1742 il fratello Frantisek in Prussia: fu violinista alla corte di Berlino fino al 1749, quindi maestro di cappella a quella di Gotha. Nel 1765-66 fece un viaggio di studio in Italia, soggiornando a Torino, Venezia e Roma, e al ritorno si dedicò soprattutto alla musica operistica. Lasciata la corte di Gotha nel 1778, compì viaggi ad Amburgo, Vienna, Parigi, Mannheim, prima di ritirarsi in pensione nel 1785. Considerato per le sue 30 sinfonie e la produzione strumentale da camera uno dei più significativi precursori del classicismo, B. ha importanza ancora maggiore per la produzione teatrale, che fa spicco nel panorama operistico del tempo per lo sforzo di approfondimento drammatico e per alcune innovazioni formali che influiranno... Approfondisci
Note legali