Opere per clavicembalo

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Johann Adam Reincken
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 1
Etichetta: MDG
Data di pubblicazione: 11 marzo 2016
  • EAN: 0760623192864

€ 20,50

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Johann Adam Reincken (1643-1722): Toccata in la maggiore; Suite in do maggiore (Allemande; Courante; Sarabande; Gigue); Partite diverse sopra l’aria Schweiget mir vom Weiber nehmen; Suite in sol maggiore (Allemande; Courante; Sarabande; Gigue); Toccata in sol minore; Suite in fa maggiore (Allemande; Courante; Sarabande; Gigue); Toccata in sol maggiore

Il sentiero del pellegrino
Ai suoi tempi, Johann Adam Reincken era una vera celebrità. Nel 1701 il sedicenne ma già geniale Johann Sebastian Bach raggiunse a piedi Amburgo da Lüneburg – dove frequentava ancora la scuola secondaria – per ascoltare di persona questo famosissimo maestro dell’arte dell’improvvisazione. Quello che ebbe la possibilità di ascoltare fece un’impressione molto profonda sul futuro autore della Passione secondo Matteo, come si può notare dal fatto che nelle sue toccate Bach seguì da vicino il suo grande modello, spingendosi addirittura a citare di tanto in tanto i temi delle sue opere. Questo disco di sorprendente bellezza propone una serie di brani per clavicembalo di Reincken eseguiti da Sonja Kemnitzer, che esprimono gran parte del fascino di questo compositore caduto da tempo nell’oblio, garantendo un’esperienza d’ascolto davvero rivelatoria.
La tradizione della toccata
Le toccate di Reincken offrono la possibilità di farsi un’idea particolarmente chiara del suo straripante talento improvvisativo. La Toccata in la maggiore che apre questo disco sorprende immediatamente l’ascoltatore con la sua straordinaria ricchezza stilistica. I repentini cambiamenti di affetti, i frequenti passaggi dal carattere violinistico e i motivi bruscamente interrotti costituiscono le caratteristiche più evidenti dell’impulsività di questo stile improvvisativo, al punto che la raffinatezza contrappuntistica di queste opere concepite e strutturate con grande sapienza e inarrivabile fantasia appaiono evidenti solo a un secondo e più meditato ascolto. Per qualche tempo questa toccata venne attribuita a Bach, un fatto che non avrebbe sicuramente stupito Reincken, che aveva ravvisato nel giovane Bach un virtuoso in grado di dare nuova linfa alla tradizione improvvisativa.
Un grande successo popolare
L’incontenibile fantasia di Reincken trova piena espressione anche nelle Variazioni sul tema popolare Schweiget mir vom Weiber nehmen, che fa maliziose allusioni alla vita che conducevano gli studenti universitari di quell’epoca. Questo celebre brano del Barocco tedesco venne intonato anche da diversi altri compositori, ma solo Reincken seppe ricavarci la bellezza di diciotto variazioni. Nella brillante interpretazione di questo lavoro proposta da Sonja Kemnitzer non si avverte un solo momento di stanchezza e ogni variazione viene eseguita con una caratterizzazione ben precisa e un approccio estremamente chiaro.
Un viaggio nel tempo
Nei movimenti di danza delle suites di Reincken è possibile percepire un evidente legame tematico. Queste analogie sono presenti anche nei più piccoli dettagli, conferendo soprattutto alle Allemande e alle Correnti un carattere improvvisativo che fa pensare che queste danze siano state improvvisate al momento stesso dell’esecuzione. La resa estremamente realistica della timbrica del clavicembalo e l’immagine sonora ad alta definizione resa possibile dal SACD offrono agli ascoltatori più sensibili la possibilità di fare un fantastico viaggio nel tempo fino all’epoca in cui vennero composte queste opere.
| Vedi di più >
Note legali