Opere per organo di Lipsia

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Johann Sebastian Bach
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: PHI
Data di pubblicazione: 1 luglio 2016
  • EAN: 5400439000216

€ 19,90

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Organista e clavicembalista di talento, Maud Gratton è un’artista alla costante ricerca della perfezione. Diplomata al Conservatorio di Parigi, s’è perfezionata con grani maestri come Pierre Hantaï (clavicembalo) e Louis Robilliard (organo), come pure con Olivier Baumont, Blandine Rannou, Kenneth Weiss, Michel Bouvard, Olivier Latry, o ancora Olivier Trachier. è quindi naturale che Philippe Herreweghe, sempre interessato a promuovere il talento di giovani e promettenti musicisti, l’abbia incitata a registrare un album nella collana degli ‘Amis de Phi’. In questo disco la giovane organista ha scelto un terreno ideale per dimostrare la sua arte, proponendo un intelligente panorama delle opere per organo di Johann Sebastian Bach: tra i Preludi e Fughe in Mi minore e Mi bemolle maggiore, BWV 548 e 552, Jesus Christusu, unser Heiland, BWV 665, Le Variazioni canoniche su ‘Von Himmel hoch’, BWV 769, e la Sonata per organo n. 4, BWV 528, scopriamo brani noti e meno noti del Kantor di Lipsia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Johann Sebastian Bach Cover

    Compositore tedesco.La vita: da Weimar, a Cöthen, a Lipsia. Figlio di un violinista, ricevette la prima istruzione musicale dal padre e, dopo la sua morte (1695), dal fratello maggiore. Nel 1700 entrò a far parte, come soprano, del coro di S. Michele a Lüneburg, rimanendo al servizio di quella chiesa anche dopo la muta della voce, avvenuta l'anno seguente. Nel 1703 ebbe un breve incarico a Weimar come violinista nell'orchestra ducale; pochi mesi dopo divenne organista di chiesa ad Arnstadt. Nel 1707, colpito da dure critiche perché si era assentato senza permesso e perché sottoponeva a eccessive elaborazioni l'accompagnamento dei corali, si trasferì a Mühlhausen, presso la chiesa di S. Biagio. Nello stesso anno sposò sua cugina. Nel 1708 tornò a Weimar come organista di corte. Deluso nella... Approfondisci
Note legali