Opere per pianoforte vol.7

Compositore: Bela Bartok
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 2 aprile 2014
  • EAN: 0747313322473
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 10,50

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 4 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

Quattordici Bagatelle; Nove Piccoli Pezzi per pianoforte
Dall’acuto dolore provato per un amore andato in frantumi ebbe origine un’opera che Ferruccio Busoni accolse in questi termini: «Finalmente, ecco qualcosa di veramente nuovo». L’opera salutata in termini così lusinghieri era la raccolta delle quattordici bagatelle date alle stampe da Béla Bartók nel 1908, lavori dalla scrittura decisamente sperimentale e rivolti verso il futuro che rivelavano già – seppure in forma embrionale – alcune delle caratteristiche dello stile maturo del grande compositore ungherese. Il grande successo ottenuto dalla sua Suite di danza nel corso di un concerto tenuto a Budapest nel 1925 spinse Bartók a scrivere altre opere per pianoforte di ampio respiro, che avrebbe suonato lui stesso. Tra questi lavori vi erano i nove Piccoli Pezzi, una serie di brani in stile neoclassico composti nel 1926, nei quali si può ravvisare qualche elemento dei grandi autori del Barocco italiano come Girolamo Frescobaldi e Benedetto Marcello, che alcuni critici ha definito una sorta di album di ricordi. Questo splendido disco rappresenta il settimo volume dell’integrale delle opere per pianoforte di Bartók curata da Jenö Jandó, una delle versioni più brillanti e idiomatiche della straordinaria produzione pianistica del grande compositore ungherese.