Opere per violino e pianoforte - CD Audio di Camille Saint-Saëns

Opere per violino e pianoforte

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Camille Saint-Saëns
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 6 ottobre 2014
  • EAN: 5028421948485

€ 9,50

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sonata n.1 in Re minore op.75; Berceuse in Si bemolle maggiore op.38; Sonata n.2 in Mi bemolle maggiore op.102; Triptyque op.136 (Prémice; Vision congolaise; Joyeuseté)
Per quanto oggi siano ai margini del grande repertorio concertistico, le sonate per violino e pianoforte di Camille Saint-Saëns meriterebbero sicuramente di essere eseguite molto più spesso, in quanto il loro fascino, la loro brillantezza e il loro esprit inconfondibilmente francese riescono sempre a conquistare sia gli interpreti sia il grande pubblico. Questo disco presenta entrambe le sonate per violino e pianoforte del grande compositore francese e due brani più brevi, il Tryptique op.136, nel quale Saint-Saëns inserì una deliziosa serie di chinoiseries, e la deliziosa Berceuse op.38, nella splendida interpretazione di Mauro Tortorelli e di Angela Meluso, che solisti che nel recente passato hanno avuto modo di mettere in evidenza il loro grande talento. Il booklet contiene le note di copertina sulle opere eseguite e le biografie degli artisti.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Camille Saint Saëns Cover

    Compositore, organista e pianista francese.Le vicende biografiche. Talento precoce, ricevette la prima educazione musicale in famiglia e a soli undici anni debuttò in pubblico come pianista. Studiò organo e composizione al conservatorio di Parigi con Benoist e Halévy; ricevette inoltre insegnamenti da Gounod. Concorse senza successo al Prix de Rome, ma nel 1852 vinse il premio della Società ceciliana con un'Ode a Santa Cecilia, e a diciott'anni compose la sua prima sinfonia. Dal 1853 fu organista in chiese parigine (Saint-Merry, la Madeleine, Saint-Séverin) e dal 1861 insegnò per cinque anni all'École Niedermeyer, ove ebbe allievi Fauré e Messager. Organista di grande bravura, improvvisatore eccezionale e dal 1875 anche concertista di pianoforte, si fece conoscere con tournées in tutta Europa,... Approfondisci
Note legali