L' ora senz'ombra - Osvaldo Soriano - copertina

L' ora senz'ombra

Osvaldo Soriano

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: G. Felici
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
In commercio dal: 17 luglio 2001
Pagine: 220 p.
  • EAN: 9788806159276
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 4,74

€ 8,78
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Uno scrittore si aggira per la provincia argentina e nella mente gli si va componendo un romanzo inaspettato e fantastico. Come sempre in Soriano il viaggio assume la valenza di un segno, di un paradigma e ai sofferenti ricordi personali si mescolano quelli patinati e rassicuranti di Greta Garbo e Clark Gable, di Ava Gardner e Gary Cooper.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    L.Spapperi

    25/11/2002 22:38:33

    E' un libro difficile, che può risultare anche un po' ostico per chi non conosca questo magnifico scrittore; è un viaggio di uno scrittore alla ricerca del padre, e questa ricerca lo porta a vagare apparentemente senza meta attraverso luoghi e personaggi che assumono contorni irreali e fantastici in una atmosfera a tratti persino onirica, e che si conclude con il ritrovamento della propria identità smarrita. Permettemi di concludere con una citazione di H. Miller: "C'è solo una grande avventura, ed è al didentro, verso l'io, e per questo non contano né il tempo, né lo spazio, e nemmeno i fatti".

  • Osvaldo Soriano Cover

    (Mar del Plata 1943 - Buenos Aires 1997) scrittore argentino. Giornalista sportivo per giornali quali «Primera plana» e «La Opinión», abbandonò l’Argentina dopo il golpe militare del 1976 per stabilirsi in Francia. In seguito al mutamento della situazione politica rientrò in patria verso la fine degli anni ’80. Si impose all’interesse del pubblico e della critica internazionale con il romanzo Triste, solitario y final (1973), parodia del cinema hollywoodiano e del romanzo poliziesco, cui allude attraverso personaggi famosi e utilizzando la figura dell’investigatore privato Marlowe, tratta dai romanzi di R. Chandler. Nei libri successivi Mai più pene né oblio (No habrá más penas ni olvido, 1979) e Quartieri di inverno (Cuarteles de invierno, 1981) prevale l’elaborazione di elementi della politica... Approfondisci
Note legali