Categorie

Emilio Gentile

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 508 p. , Brossura
  • EAN: 9788815233387

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Franco

    10/05/2012 22.41.58

    Moltissimi libri sono stati scritti sulla storia del fascismo, ma solo pochi riguardano la sua ideologia. Sicuramente uno dei più notevoli, per mole, per rigore nel metodo scientifico è quello del prof. Emilio Gentile, probabilmente il più importante storico italiano vivente del fascismo. La ricerca è volta ad analizzare l'ideologia fascista a partire dall'evoluzione delle posizioni mussoliniane a partire dal giovanile socialismo rivoluzionario, che vide nella grande guerra una possibilità di sovvertire l'ordine borghese e instaurare il socialismo. Tuttavia la formazione culturale del futuro Duce non comprendeva solo Marx, ma anche Nietzsche, Pareto, Sorel,Le Bon. Con la fine della grande guerra l'atteggiamento di Mussolini evolse verso verso posizioni che in parte coincidevano col nazionalismo e le sue mitologie combattentistiche, per poi sfociare, nel marzo del 1919 con la fondazione dei Fasci di Combattimento. Il fascismo "sansepolcrista" era un coagulo di espressioni politiche, artistiche, culturali, assai differenti (socialisti interventisti, nazionalisti, futuristi, repubblicani, anticlericali)con una visione sicuramente rivoluzionaria rispetto al mondo del vecchio Stato liberal-democratico borghese, ma anche del bolscevismo del quale costituiva l'alternativa. Il fascismo in tutte le sue correnti che nello studio vengono considerate, rappresenta un tentativo di inserire, nell'apparato dello Stato nuovo, le masse popolari, che secondo la concezione di Mussolini, dovevano essere guidate da un'elite, una nuova aristocrazia dello spirito a cui ognuno poteva aspirare in base alle capacità, predisposizioni, merito. In fondo, il fenomeno fascista è stato un progetto per la creazione di un nuovo tipo umano, in cui il primato della politica veniva esercitato sull'economia e l'individualismo liberale veniva sottomesso alle esigenze della comunità nazionale, nella ricerca della terza via col collettivismo comunista. Uno studio fondamentale per comprendere l'Idea fascista

Scrivi una recensione