Categorie

Johan Van der Linden, Walter Vandereycken

Traduttore: A. Cunsolo
Anno edizione: 1998
Pagine: 216 p.
  • EAN: 9788834012857

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    vitaliano bacchi

    04/04/2005 18.12.15

    opera di primaria importanza teorica ed operativa con riguardo in particolare alla economia della prova procedurale ed alla correlativa evidenza nel processo giudiziario di condotte, performances e mistificazioni interpersonali utili alla giusta applicazione della Legge in fattispecie connotate da presenza anorexica. Due le teoresi pù suggestive e intelligenti dell'autore: a) la possibile fondazione contrattuale della terapia anorexica b) la rilevanza epistemica privilegiata a condotte esemplari o particolarmente significative del soggetto, istituite poi come archetipi o assiomi operativi nella successiva intelligenza della performance anorexica originaria e delle cause. Nel primo caso (la fonte contrattuale)la tecnica e la teoria psicoanalitiche ritrovano il giusto e dovuto primato operativo in ambito cognitivo sia di interesse giudiziario che per l'insight evolutivo in senso risolutorio. Nel secondo caso, l'episodio del tagliuzzamento degli avambracci e delle vene e la successiva coloritura sanguinaria della giovane per la sua performance esibitoria, viene magistralmente posto a fondamento di una costruzione della ipotesi ermenenutica del caso e della sua intelligenza sia cognitiva che operativa. La correlazione necessaria posta fra performances di questo tipo e la scelta dell'approccio tecnico suggerito dal tipo esibitorio allestito dalla giovane, costituisce un lavoro di teoria e tecnica analitiche destinato a far scuola sia per la field making che istituisce che per la straordinaria didattica ad intelligenza del testo che realizza compiutamente. Nel processo giudiziario civile, sfondo generalmente per lite coniugale o di volontaria giurisdizione minorile, l'idea di poter disporre di criteri ermeneutici certi per la intelligenza della performance anorexica e la sua iscrizione nel contesto della istruzione probatoria, costituisce un fondo assiomatico la cui prevalente riferibilità è a questi autori, nulla menomando in essi la pur presente scuola fenomenologica tedesca di rango comunque analitico.

Scrivi una recensione