Oscar. Un fidanzato per due figlie. Special Edition

Oscar

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Oscar
Regia: John Landis
Paese: Stati Uniti
Anno: 1991
Supporto: DVD
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 6,00

€ 7,50
(-20%)

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 7,18 €)

Gangster italo-americano arricchitosi con il contrabbando di alcolici, giura al padre in fin di vita di continuare la sua attività negli affari legali, ma sorgono delle complicazioni.
4,31
di 5
Totale 13
5
10
4
0
3
1
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ILSanto

    06/10/2019 13:43:32

    Uno dei film più brutti interpretati da Stallone. Sylvester Stallone è un grandissimo attore, purtroppo ogni tanto capita di vederlo in film scadenti come questo "Oscar. Un fidanzato per due figlie"

  • User Icon

    il buffone

    09/12/2012 22:41:45

    Commedia brillante e perfetta!

  • User Icon

    Maurizio

    19/03/2012 00:33:44

    Film Strepitoso, dove non ti annoi mai recitato molto bene, Sylvester Stallone davvero fantastico poi Ferruccio Amendola lo doppia in maniera superba dandogli un po di accento napoletano che gli calza a pennello, da Ornella Muti a Vincent Spano e a tutto il resto del cast davvero stupendi. Io lo considero una grande commedia e lo inserisco tra i migliori film interpretati da uno dei miei Attore Preferiti (l'altro è l'Immenso LINO BANFI) il Mito SYLVESTER STALLONE

  • User Icon

    Max

    20/10/2009 10:54:15

    Un film fantastico, giusto per farti passare quelsiasi momento negativo. Ti spanzi dalle risate; gli attori hanno interpretato i ruoli in modo stupendo. Consigliatissimo

  • User Icon

    Federico

    01/02/2007 13:48:15

    Veramente divertentissimo, con una trama davvero originale e turbolenta. Per la prima volta si vede il mito Stallone nel ruolo di gangster comico che tra l'altro gli riesce benissimo! Eccellente anche Ornella Muti nei panni della moglie straziata dal mestiere del marito, che comunque cerca in ogni modo di farlo ragionare..

  • User Icon

    Riccardo

    09/09/2006 16:51:25

    Spettacolare e divertentissimo, impossibile annoiarsi!! Landis è riuscito a trasformare Stallone in un attore comico con una natyuralezza impressionate. DA VEDERE

  • User Icon

    Xander

    03/03/2006 11:04:59

    Bellissimo film!!! Purtroppo è vero, lo danno poco in tv. Stallone nei panni del gangstar impacciato c sta alla grande e gli è servito anke x scrollarsi d dosso lo stereotipo del lottatore. X me paragonabile al film "L'importanza d kiamarsi Ernest" in termini d divertimento e scenografie!!! Gurdateli!!!

  • User Icon

    Alessandro

    20/09/2005 23:34:33

    Trovo questo film estremamente divertenete e soprattutto bellissimo. Sarà che ormai l'ho visto centinaia di volte. Però lo consiglio veramente a tutti. Naturalmente è senza pretese, insomma se lo trovate vedetevelo sapendo che passerete una serata divertente ma niente di più...E VI SEMBRA POCO?

  • User Icon

    guido

    17/07/2005 13:55:46

    una complicata ed esilarante commedia che merita di essere considerata un classico del cinema

  • User Icon

    paul

    27/06/2005 23:59:11

    un film di second' ordine considerando la validità di SYLVESTER STALLONE.

  • User Icon

    RAFFAELLA da torino

    10/01/2005 19:31:15

    è un film stupendo dove si ride dall'inizio alla fine!Complimenti agli attori e al regista!Magnifico Stallone nei panni del comico!(lo danno poche volte in tv,purtroppo!)

  • User Icon

    smigol_2000

    24/10/2004 10:53:15

    e un film divertentissimo,piacevole,non pesante ,lo dovrebbero dare piu spesso in tv.

  • User Icon

    Russell

    27/10/2002 00:23:52

    Divertentissimo e ingiustamente snobbato dal pubblico.Stallone credibile nei panni del gangster italo americano.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente
  • Produzione: Touchstone Home Entertainment, 2016
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 105 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1);Tedesco (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Francese; Italiano; Tedesco; Spagnolo
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • John Landis Cover

    Regista statunitense. Impara il mestiere cominciando da gregario alla 20th Century Fox e già a ventun anni realizza la satira horror Schlock (1971), che ne anticipa lo stile irriverente e canzonatorio, ritenuto ancora offensivo nei sacrari hollywoodiani dell'epoca. Nel 1978 tuttavia i tempi sono maturi per l'irruzione di Animal House, antesignano del genere poi detto «demenziale», in cui abbina la goliardia del campus universitario alla forza esplosiva dell'allora sconosciuto J. Belushi in un mix di situazioni catastrofiche non tanto da satira trasgressiva quanto finalizzate al puro divertimento dello spettatore. Consapevole della forza di Belushi, il regista lo lancia due anni dopo assieme a D. Aykroyd sulle strade impazzite di The Blues Brothers, inventandosi un «crash-movie» lievitato con... Approfondisci
  • Sylvester Stallone Cover

    Propr. Michael S. Enzo S., attore, sceneggiatore e regista statunitense. Dopo un'apparizione in Il dittatore dello stato libero di Bananas (1971) di W. Allen, raggiunge la notorietà a livello mondiale negli anni '70 e '80 nei panni del pugile Rocky Balboa e in quelli dell'ex marine Rambo, protagonisti rispettivamente di cinque e di tre film. Rocky (1976) di J.G. Avildsen, capostipite della serie, lo consacra con l'Oscar per il miglior film. Subito dopo inanella una lunga serie di successi al botteghino tra cui: Nick lo scatenato (1984) di B. Clark, Tango & Cash (1987) di A. Konc?alovskij, Cliffhanger - L'ultima sfida (1993) di R. Harlin, Demolition Man (1993) di M. Brambilla, Cop Land (1997) di J.?Mangold e La vendetta di Carter (2001) di S. Kay, nei quali ripropone quasi sempre la stessa... Approfondisci
  • Kirk Douglas Cover

    Nome d'arte di Isur Gerselevic Danielovic «Demskij», attore statunitense. Di origini russe, laureato in lettere e diplomato all'American Academy of Dramatic Arts, inizia la carriera nei teatri di New York, recitando anche a Broadway. Sbarca a Hollywood nel dopoguerra, chiamato a interpretare il ruolo di un procuratore distrettuale in Lo strano amore di Marta Ivers (1946) di L. Milestone. L'anno successivo ha una parte di rilievo in Le catene della colpa di J. Tourneur e Le vie della città di B. Haskin. La sua capacità di caratterizzazione dei personaggi, unita al suo viso scolpito e volitivo, ne fanno subito una figura forte, spesso contrassegnata dal cinismo e dalla spietatezza. Non disdegna comunque anche ruoli brillanti, come in La cara segretaria (1949) di C.... Approfondisci
  • Don Ameche Cover

    Nome d'arte di Dominic Felix Amici, attore statunitense. Formatosi come attore a teatro e in sceneggiati radiofonici, debutta al cinema nel 1933, ma ottiene il primo grande successo nel 1936 in Ramona di H. King. Aspetto simpatico, baffetti sottili da latin lover e ricco di comunicativa, nella Hollywood degli anni d'oro è elegante interprete di diversi film musicali, come La grande strada bianca (1938) di H. King, con motivi di I. Berlin, e di commedie sofisticate come La signora di mezzanotte (1939) di M. Leisen, con sceneggiatura di B. Wilder, Appuntamento a Miami (1941) di W. Lang, Quella che non devi amare (1945) di S. Wood e, soprattutto, del deliziosamente fantastico Il cielo può attendere (1943) di E. Lubitsch. Non disdegna però impegnativi ruoli in film di altri generi come l'avventuroso... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali