Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Ossessione proibita - Massimo Lugli - ebook

Ossessione proibita

Massimo Lugli

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 957,28 KB
Pagine della versione a stampa: 378 p.
  • EAN: 9788854160088
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

EDIZIONE SPECIALE: CONTIENE UN ESTRATTO DI LA STRADA DEI DELITTI

Dal finalista Premio Strega
Una nuova indagine del cronista Marco Corvino

Tre omicidi, un muro di silenzio
Un viaggio in un mondo nascosto tra prostitute, sfruttatori e orge a pagamento

Una ragazza senza nome viene trovata morta con dei segni sul corpo e una grande “C” sulla schiena. Un balordo è stato assassinato con tre colpi di pistola in un vecchio quartiere di Roma.
Poco dopo, viene rinvenuto il cadavere di un transessuale con la gola squarciata. Tre delitti su cui il cronista Marco Corvino, ormai alle soglie della pensione, si trova a indagare quasi per caso. Dapprima incaricato dal giornale e poi seguendo un impulso irresistibile, Corvino, sempre in conflitto con i capi e con molti colleghi per il carattere ombroso e la testardaggine congenita, si immergerà nella cupa realtà della notte a luci rosse, dove la brutalità e il cinismo sono la regola. Il suo viaggio nel mondo degli sfruttatori e delle schiave del sesso finirà però per svelargli una realtà agghiacciante che alcuni investigatori stanno tentando di nascondere dietro un muro di menzogne. E gli farà vivere un amore folle, disperato e senza futuro. Ma l’indagine lo metterà anche di fronte alla più dura delle prove: l’incontro con i fantasmi del suo passato, che torneranno per regolare i conti lasciati in sospeso e pretendere il loro tributo di sangue.

Un viaggio negli inferi della notte a luci rosse come il sangue

Omicidi, perversioni e torbidi inganni

Un nuovo thriller dal finalista Premio Strega


«L’autore è uno dei migliori cronisti-segugi al lavoro a Roma.»
Corrado Augias

«Lugli ha fiato narrativo, ha tenuta, appassiona.»
Giovanni Pacchiano Il Sole 24 ore

«Marco Corvino, cronista di nera DOC. Un personaggio che, fossi nel mondo delle fiction, terrei d’occhio.»
Stefano Clerici, la Repubblica

«Una sorta di torbide Cinquanta sfumature di giallo.»
Vanity Fair


Massimo Lugli

È inviato speciale di «la Repubblica» per la cronaca nera da quasi 40 anni. Ha scritto Roma Maledetta e per la Newton Compton La legge di Lupo solitario, L’Istinto del Lupo,finalista al Premio Strega, Il Carezzevole, L’adepto, Il guardiano, Gioco perverso,Ossessione Proibita e, nella collana LIVE, La lama del rasoio. Suoi racconti sono contenuti nelle antologie Estate in giallo e Giallo Natale. Cintura nera di karate e istruttore di tai ki kung, pratica fin da bambino le arti marziali di cui parla nei suoi romanzi.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,5
di 5
Totale 2
5
0
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giuseppe R

    07/11/2016 18:28:44

    Massimo Lugli è stato per me una entusiasmante scoperta. Lo apprezzo molto intanto perché è italiano, e poi perché sa scrivere. Di certo non usa un linguaggio da educande, ma questo non mi disturba. Anche molte scene descritte nei suoi libri (e Ossessione Proibita non ne fa difetto) sono al limite del raccapricciante, ma il suo stile è così: diretto, deciso, senza giri di parole, senza paura di scandalizzare. Marco Corvino è un personaggio che mi piace, con le sue debolezze e frustrazioni. Sì, è inverosimile che alla fine si trovi sempre tra la vita e la morte, ma sono romanzi, e per tali vanno presi. Bravo Lugli, continuerò a leggere i suoi lavori con piacere.

  • User Icon

    Massimo F.

    26/04/2014 11:01:57

    Leggibile e abbastanza intrigante. L'ambientazione è perfetta e si vede in ogni riga che l'autore respira e ha respirato nella sua vita di tutti i giorni l'aria che tira e le storie che avvengono in quegli ambientini... Lo stile è più che gradevole e accattivante, anche se nel finale troppo sbrigativo. Magari qualche sopra le righe più contenuto e un po' meno autocompiacimento del protagonista (fintamente autoironico per poi risultare un tombeur de femmes che nemmeno Alain Delon negli anni '60, un segugio della notizia da Pulitzer, un attempato ma tostissimo praticante di arti marziali e di tiro) non avrebbero a mio avviso guastato.

  • Massimo Lugli Cover

    Dopo aver lavorato per anni a «Paese sera» è inviato speciale de «La Repubblica». Dal 1975 si occupa di cronaca nera e alterna la passione per il giornalismo e per la scrittura con quella per le arti marziali, che pratica fin da bambino e che appaiono sempre nei suoi romanzi. Ha pubblicato Roma maledetta (Donzelli, 1998) e, con la Newton Compton, La legge di Lupo solitario (2007), L’Istinto del Lupo (terzo classificato al Premio Strega 2009 e vincitore del “Controstregati”), Il Carezzevole (2010), L’adepto (2011), Il guardiano (2012), Gioco perverso (2012), Crimini imperfetti (raccolta di tutte le indagini di Marco Corvino, 2013), Ossessione proibita (2013), La strada dei delitti (2014). Nello stesso anno il suo racconto... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali