Otto. The Autobiography of a Teddy Bear - Tomi Ungerer - copertina

Otto. The Autobiography of a Teddy Bear

Tomi Ungerer

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Phaidon
Collana: Bambini
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 28 ottobre 2010
Pagine: 30 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9780714857664

€ 8,07

€ 14,95
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una storia di amicizia evocativa e commmovente dalla penna di una dei più grandi narratori contemporanei. Il libro è dedicato alle disavventure e alle peripezie di Otto, un orsacchiotto di peluche tedesco che viene separato dal suo padroncino ebreo durante la seconda guerra mondiale. Questo volume per bambini rappresenta l'introduzione ideale per i più piccoli a uno dei periodi storici più significativi del XX secolo. Età di lettura: da 4 anni.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Tomi Ungerer Cover

    È stato uno scrittore e illustratore francese. Conosciuto soprattutto per i suoi libri per l'infanzia, illustrati da lui stesso, Ungerer era noto altresì per la sua produzione di disegni erotici. Autore di 140 libri, è stato insignito di prestigiosissimi premi internazionali: oltre al Premio per la letteratura per l’infanzia Hans Christian Andersen (1998), la Legion d’onore in Francia (1990), il National Prize for Graphic Arts France (1995) e lo European Prize for Culture (1999) e nel 2002 ha vinto il premio Andersen italiano per il migliore autore. La sua città natale, Strasburgo, gli ha dedicato un intero museo. Dal genere fantastico all’aforisma, dalla fiaba alla satira di costume, dall’illustrazione al design, dalla pubblicità... Approfondisci
Note legali