-50%
copertina

I pantaloni di Pitagora. Dio, le donne e la matematica

Margaret Wertheim

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: A. Della Volpe
Editore: Instar Libri
Collana: Saggia/Mente
Anno edizione: 1996
In commercio dal: 12 febbraio 1996
Pagine: 400 p.
  • EAN: 9788846100122
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 1 persona

€ 7,23

€ 14,46
(-50%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

I pantaloni di Pitagora. Dio, le donne e la matematica

Margaret Wertheim

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


I pantaloni di Pitagora. Dio, le donne e la matematica

Margaret Wertheim

€ 14,46

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

I pantaloni di Pitagora. Dio, le donne e la matematica

Margaret Wertheim

€ 14,46

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Dario Colombo

    01/11/2000 23:23:45

    E' uno splendido libro per tutti tutti. A scuola ci hanno insegnato tante formule e teoremi e miti della matematica e della fisica, ma qui tutte le principali conquiste della matematica e della fisica vengono collocate nella storia del pensiero umano dando loro un vero senso. Un libro molto serio, a volte estremo, che fa pensare, ma leggibilissimo da chiunque. Altro che le cazzate tipo 'Quark' ed altre trasmissioni pseudoscientifiche televisive.


recensione di Riconda, C., L'Indice 1997, n. 2

Il libro di Margaret Wertheim, fisica e matematica di formazione, attiva nel campo della divulgazione scientifica, si presta a molteplici livelli di lettura e sarà particolarmente interessante per coloro che contemplano la possibilità di dedicarsi a una carriera scientifica. Questo libro potrebbe essere definito, semplicisticamente ma con efficacia, una storia femminista della fisica. L'intento non è quello di dare un quadro esaustivo dello sviluppo di questa disciplina, ma di ripercorrere in modo critico alcune tappe fondamentali che hanno portato alla genesi della fisica moderna, con particolare attenzione alla fisica teorica. I momenti chiave vengono raccontati attraverso le vite e il pensiero degli scienziati e delle scienziate protagonisti delle scoperte.
Il risultato è un libro interessante di facile lettura, che non richiede particolari conoscenze scientifiche, ricco di informazioni, dalla grafica molto piacevole, accompagnato da ben trentuno pagine di documentazione bibliografica che documentano la validità di quanto scritto al di là dell'aneddottica. Uno dei pregi principali dell'autrice è tra l'altro proprio la capacità di esaminare e calare nel giusto contesto una serie di "miti" - non c'è altro modo di definirli - legati alla fisica e alla scienza in generale. Emblematica è l'analisi del rapporto tra Galileo e la chiesa cattolica. A questo punto è facile intravedere dove entra in gioco la parola femminista, ovvero cos'è che può rendere femminista una storia della fisica. Uno dei compiti che Margaret Wertheim si propone è di analizzare sia la presenza che l'assenza di donne nel campo della fisica. da un lato l'autrice si proccupa di mettere in evidenza il ruolo che le donne hanno avuto, da Pitagora ad oggi, nel campo della scienza e della fisica in particolare (a partire dalla matematica Ipazia fino a tutte le scienziate che in questo secolo ebbero il premio Nobel). Dall'altro analizza il fatto che ancor oggi la fisica sia uno dei campi, in ambito scientifico, con la minor rappresentanza femminile, e come questo sia legato all'idea stessa di fisica nel corso dei secoli.
Riguardo alla scarsa presenza femminile nella fisica odierna, si riferisce al caso statunitense e ai dati forniti da un'indagine condotta dall' American Phisical Society. Pur essendo diverso il rapporto numerico in altri paesi, ovunque lo scarso numero di donne nella fisica è un dato oggettivo e l'analisi storica dell'autrice si riferisce a tutto il mondo occidentale.
La tesi originale della Wertheim è riassunta nella frase seguente: "in questo libro suggerisco che le risposte vadano in gran parte cercate nelle origini sacre della fisica e nei suoi rapporti con la religione". Come dice l'autrice, rielaborando l'idea che la scienza sia la "religione" moderna "i fisici soppiantarono i teologi a capo del potere epistemologico". Ma secondo Margaret Wertheim tale visione sacerdotale "costituisce un potente ostacolo culturale per le donne, in qunto continua ad alimentare la vecchia credenza che la scienza matematica sia ambito di pertinenza prettamente maschile". Nel libro la fisica e la matematica vengono trattate insieme e il loro ruolo viene accuratamente esaminato. L'autrice evidenzia come un concetto di "sacralità" in fisica sia legato al binomio astratto/concreto, celeste/terreno, mente/corpo, che tradizionalmente (e in modo contraddittorio) viene associato al binomio uomo/donna. Per concludere è un libro molto scorrevole, pieno di informazioni e spunti interessanti, fortemente consigliabile a tutti gli scienziati.
In particolare un avvertimento: anche se l'atteggiamento dell'autrice, a volte estremamente polemico, può risultare ostico ad alcuni lettori, questo non li distragga dal riconoscimento del valore di quest'opera perché, come dice la citazione che apre il testo: "Non bisogna esaurire un argomento al punto che al lettore non resti più nulla da fare. Non si tratta di far leggere, ma di far pensare" (Charles-Louis de Montesquieu, 1748)
| Vedi di più >
Note legali