Paradiso perduto. Testo inglese a fronte

John Milton

Curatore: R. Sanesi
Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Edizione: 3
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 ottobre 2016
Pagine: LXVI-823 p., Brossura
  • EAN: 9788804671961
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Poema che si propone la «giustificazione all'uomo delle azioni del Signore», Paradiso perduto usa la forma drammatica per dimostrare che Adamo ed Eva furono puniti perché peccarono, scegliendo deliberatamente il Male. Uniti nella colpa e nell'implacabile sentenza divina, furono cacciati dall'Eden sulla terra: un luogo ignoto nel quale sono destinati a vivere nell'infelicità. Pur nella drammaticità del tema, le pagine del Paradiso perduto vivono di delicatissime sfumature e di un senso idillico e musicale che ne fanno ancora oggi un'opera di straordinario fascino. Con un saggio di T. S. Eliot.

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elena

    21/09/2018 19:17:33

    Il paradiso perduto è un grande classico spesso sottovalutato.Grande capolavoro della letteratura inglese, il poema racconta i giorni dalla creazione alla cacciata dall'Eden di Adamo ed Eva. Il libro affronta in modo particolare la vicenda dell'angelo ribelle cacciato dal Paradiso per la sua disobbedienza a Dio e divenuto poi Satana.Satana, descritto come un condottiero giusto che ha lottato in favore di una libertà troppo a lungo negata e contrapponendosi alla tirannia di Dio e alle sue leggi mirate a far eseguire quello che secondo la sua morale è il bene, viene dipinto come oggetto di ammirazione, da emulare e celebrare come un vero eroe. Egli lotta duramente per sconfiggere i suoi stessi timori e debolezze, esponendosi per primo ai pericoli, per dare con il suo esempio un modello di lotta per un ideale di democrazia e libertà. Lucifero e il suo regno infernale, viene descritto nei minimi dettagli, Satana dal canto suo, non sopporta l'inferno nel quale è stato relegato con gli altri angeli traditori, si mette in viaggio per cercare un altro paradiso da abitare e mosso poi dall'invidia tenta Eva. In seguito al loro peccato, l’uomo e la donna scoprono per la prima volta la reciproca attrazione dei corpi ma al tempo stesso provano imbarazzo per la loro nudità. Presi da una grande paura, Adamo ed Eva corrompono l’armonia che li circonda imputando ciascuno all’altro la colpa dell’accaduto. È importante notare che qui, contrariamente a quanto tramandato dalla precedente letteratura cristiana, Adamo ed Eva non sono superiori ai desideri umani, ma hanno preferenze, riflettono su ciò che li circonda e hanno anche una loro sessualità, sebbene non la percepiscano in termini voluttuosi e sensuali. Solo la curiosità umana e terrena di Eva fa sì che Satana possa ingannarla; e terreno è anche lo slancio di Adamo, che pecca consapevolmente per stare accanto alla sua donna.Semplicemente divino,un grande capolavoro,penso che almeno una volta nella vita debba essere letto.

Scrivi una recensione