Categorie

Harry Bingham

Traduttore: L. Melosi
Editore: Giunti Editore
Collana: M
Anno edizione: 2012
Pagine: 432 p. , Rilegato
  • EAN: 9788809768925

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dj

    07/08/2012 15.33.08

    Discreto, ma al pelo.... Come sempre la sinossi descrittiva del libro si rivela poi non aver quasi nulla a che fare con la sostanza della storia. Quindi per prima cosa chiariamo: qui nessuno parla con i morti e nessuno pensa neanche di poterci parlare, nè vuole farlo. In poche parole si tratta semplicemente di una abbastanza routinaria indagine per omicidio, vissuta attraverso la malattia mentale della protagonista principale, unico aspetto originale e degno di nota. Chiarita la necessaria premessa, resta da dire che il personaggio principale è divertente e molto autoironico, come i dialoghi spesso brillanti e arguti, soprattutto nella prima parte del romanzo. L'indagine in sè è molto lineare, senza colpi di scena, senza misteri, senza fronzoli. Bello invece l'aspetto di come la malattia mentale della protagonista influenza la sua vita e i suoi rapporti personali e di lavoro, anche se nella seconda parte del libro (decisamente scarsa) il tutto diventa un po' troppo ridondante, lungo e faticoso. Finale sotto le righe: troppo assurdo, inverosimile e zuccheroso, ma d'altra parte era cosa prevedibile. Passabile, come si diveva, ma al pelo.

Scrivi una recensione