Categorie

Mathias Énard

Traduttore: Y. Mélaouah
Editore: Rizzoli
Collana: Scala stranieri
Anno edizione: 2013
Pagine: 188 p. , Rilegato
  • EAN: 9788817063579

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    sara

    10/07/2013 13.25.40

    Il viaggio di Michelangelo nel 1506 a Istanbul è lo spunto narrativo che anima il libro, ma Énard ci trasporta con sapienza in un mondo ai confini tra reale e surreale dove una Costantinopoli variopinta e multietnica ci ammalia e ci seduce. Michelangelo alle prese con il progetto di un ponte sul Bosforo è diviso tra l'ossessione per il suo lavoro e il desiderio per una danzatrice andalusa. La magia dell'oriente, gli intrighi di palazzo e il genio ribelle dell'artista fanno da contorno a profonde riflessioni sull'arte, sulla bellezza, sull'avversità del destino, sull'amore e sulla morte.

  • User Icon

    Edoardo

    07/07/2013 12.01.46

    Un po' breve per essere un romanzo, ma la storia è a dir poco affascinante e con una scrittura narrata misto a poesia rende questo libro eccellente, da leggere.

  • User Icon

    Loris

    22/05/2013 11.03.09

    Enard sceglie un approccio 'lirico' alla materia romanzesca e il risultato è eccellente. Lo scenario storico ha il giusto peso e le atmosfere della Costantinopoli del '500 sono quanto mai suggestive. Si punta a temi alti, disquisendo di bellezza e desiderio, di amore e amicizia, del bisogno universale di narrare e ascoltare storie. I protagonisti, a partire da Michelangelo, sono tratteggiati con grande finezza psicologica e svelano per gradi la loro intima natura. Molte pagine sfiorano la poesia, lasciando alla fine una sensazione dolce-amara sui ponti che si vorrebbero gettare tra gli essere umani e tra le civiltà, sempre ostacolati dall'incomprensione e sottoposti all'usura del tempo.

Scrivi una recensione