Categorie

Carlo Maria Martini

Curatore: A. Torno
Editore: Rizzoli
Collana: Saggi italiani
Anno edizione: 2012
Pagine: 154 p. , Rilegato
  • EAN: 9788817060844

Carlo Maria Martini, esegeta e studioso della Bibbia fra i più noti in Italia, vescovo di Milano per oltre vent’anni, è stato una figura intellettuale e spirituale carismatica, un religioso di riferimento non solo all’interno della Chiesa cattolica.
Dal giugno 2010 il cardinale Martini ha tenuto una rubrica mensile dedicata alla fede sul “Corriere della Sera”: una collaborazione fortemente voluta da Ferruccio de Bortoli non appena nominato direttore del giornale, e conclusasi a giugno 2012 quando, a causa della malattia che non gli concedeva tregua, il religioso è stato costretto a congedarsi dalla redazione e dai lettori.
Ora, a pochi giorni dalla sua scomparsa Parlate col cuore raccoglie l’intenso scambio epistolare di Martini coi lettori, restituendoci forse la più grande testimonianza della volontà dialogica che ha sempre caratterizzato la sua figura. Alle domande dirette, talvolta anche provocatorie, dei lettori, il religioso era solito rispondere apertamente, con sincerità e schiettezza, ma soprattutto con estrema umiltà, sfruttando all’occorrenza le sue conoscenze teologiche e delle Sacre Scritture, ma senza mai dimenticare di essere un pastore e anzitutto un uomo.
Dalle richieste più immediate e concrete, come il grido di aiuto di chi non riusciva a superare la morte di un figlio e si domandava come continuare a credere, a chi – ammalato- manifestava apertamente il desiderio di morire; o ancora, da questioni prettamente teologiche sull’esistenza di Dio a tematiche sociali, quali la mancanza di punti di riferimento saldi e le difficoltà quotidiane di quanti sono senza lavoro e faticano ad andare avanti, Martini non si è mai sottratto alle richieste di chi, fedele, ateo o agnostico, sentisse il bisogno di scrivergli.
Senza timore di ammettere che di fronte ad alcuni eventi luttuosi la fede non sempre è in grado di fornire una risposta universalmente valida, Martini non ha mai cessato di essere al servizio degli altri. Al contrario, proprio la sua apertura alle altre religioni e al confronto con il diverso, o ancora la presa di posizione forte rispetto all’arretratezza della Chiesa e il rispetto per i laici ne hanno fatto un punto di riferimento indiscusso, un maestro spirituale e di vita.
Parlate con il cuore è un libro intenso e per certi versi commovente, un testamento in forma epistolare da cui emerge il ritratto di un uomo di fede, di un religioso cosciente delle dinamiche sociali e dei problemi che affliggono la quotidianità, che tuttavia non cessa di inviare ai lettori il suo messaggio di speranza.