Categorie

Roberto Vecchioni

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: 206 p. , Brossura
  • EAN: 9788806174712
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati oppure usato:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Rosangela

    23/08/2011 19.00.17

    Una bella trama che però, in certi punti, diventa un po' ostica; in ogni caso, bisogna leggerlo perchè consente un divertente approccio ad alcuni concetti filosofici. In tante parti, poi, si coglie la grande e affascinante poesia di Vecchioni.

  • User Icon

    maria

    09/01/2011 08.55.30

    Libro faraginoso. Frasi lunghe e piene di aggettivi ridondanti.Non si capisce la storia. Personaggi caratterizzati con una pioggia di aggettivi e non con un proprio parlato o vissuto. Non buttate i soldi, lasciate perdere.

  • User Icon

    cristina

    19/11/2009 17.52.10

    Ho trovato questo libro stupendo..un libro forte che permette di sognare ed emozionarsi...Meraviglioso come ogni capolavoro di Vecchioni!

  • User Icon

    Tommaso

    18/11/2007 14.01.42

    Bel libro, scritto da un grande personaggio che ha reso grande la musica italiana!! Molto interessante il contenuto e buono l'intreccio!! Un libro di facile lettura, leggetelo!!

  • User Icon

    Laura

    11/01/2006 16.19.27

    Non posso dire che il libro non mi sia piaciuto; mi ha commossa, stupita, ha indotto in me nuove curiosità. A mio avviso, però, un difetto non gli permette di essere del tutto un buon libro: mi è sembrato il tentativo di un saggio filosofico incastrato, disarmonicamente, in un romanzo.

  • User Icon

    luca meccheri

    14/12/2005 11.32.59

    un bellissimo libro, la storia il messaggio lo stile letterario. Anche tu come Guccini hai dimostrato di saper mettere insieme le parole senza accompagnamenti musicali....

  • User Icon

    Giorgio

    01/08/2005 01.10.09

    Sublime.

  • User Icon

    Viviana Gigantiello

    11/07/2005 09.34.02

    Grazie Roberto!!!!!!!!!! Se vi prendete cura delle parole, se talvolta le temete, se ne sentite i tonfi e il frusciare d'ali, leggetelo. E' un libro lieve e chiassoso, è una storia tenera e tenace che fa alzare lo sguardo dalle pagine all'orizzonte per guardare meglio le parole dar corpo a immagini, suoni, sensazioni risate e lacrime. Quando Vera parla ne senti l'intonazione ne cogli le incertezze e la testardaggine. E' il più bel libro che ho letto negli ultimi tre mesi e poichè ne ho letti trenta... Grazie Roberto!!!!!!!!!!

  • User Icon

    Monial

    15/06/2005 15.36.00

    Non mi è piaciuto. Se volete conoscere Vecchioni- scrittore vi consiglio " Il libraio di Selinunte" che invece è carino.

  • User Icon

    ale79

    27/05/2005 17.38.08

    oddio, cosa ci sia in questo libro che lo accomuna al"mondo di sofia" proprio non lo so... quello è intelletto, questo è "pancia", sono i vent'anni che abbiamo attraversato e che dovremmo ricordare con un po' più di affetto, per l'aria che vi abbiamo respirato e le parole che ci hanno accompagnato.

  • User Icon

    Clara Marzi

    13/01/2001 20.05.09

    Se si esclude il fatto che il libro sembra scimmiottare, in piccolo, "Il mondo di Sofia" di Jostein Gaarder,(che non è fra i miei libri preferiti) vi sono dei passaggi comunque interessanti. Mi riferisco alle riflessioni sul significato delle parole che, a mio avviso, possono essere un primo stimolo per coloro che hanno sempre considerato la glottologia una "scienza" sterile. Per me è stato così ed ho apprezzato il libro per questo. Mi sembra abbastanza irrilevante la trama, come pure piuttosto banale, se non scontato,il personaggio di Vera. Comunque, a mio parere, si può leggerlo e ricavarne qualcosa.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione