-15%
Il passato - Alan Pauls - copertina

Il passato

Alan Pauls

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Tiziana Gibilisco
Editore: Sur
Collana: Sur. Nuova serie
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 9 novembre 2017
Pagine: 600 p., Brossura
  • EAN: 9788869980886
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 17,00

€ 20,00
(-15%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il passato

Alan Pauls

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il passato

Alan Pauls

€ 20,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il passato

Alan Pauls

€ 20,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 20,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un moderno trattato di educazione sentimentale, dalla scrittura funambolica e avvolgente, e uno stile ironico e luminoso

«Un romanzo magistrale sugli eccessi dell’amore.» - Enrique Vila-Matas

Dopo dodici anni di amore – uno di quegli amori assoluti che nascono nell'adolescenza, modellano il mondo a loro immagine e sembrano destinati all'immortalità – Rimini e Sofia si separano. Lui si getta a capofitto nella sua nuova vita, e colma il vuoto prima con dosi esagerate di lavoro, sesso e cocaina, poi con altre donne, senza rendersi conto che la sua storia con Sofia non è finita, ma semplicemente si è trasformata. Là dove Rimini aveva intravisto la possibilità di una rinascita, si cela invece l'abisso. Perderà tutto – perfino la carriera di traduttore, colto da un improbabile e repentino «Alzheimer linguistico precoce» –, tutto tranne Sofia e le centinaia di foto scattate insieme che, onnipresenti, diventeranno la sua persecuzione. Un moderno trattato di educazione sentimentale in cui l'autore mescola ossessione e commedia, mostrandoci come l'amore possa allontanarsi da ogni forma di romanticismo e abbia comunque la capacità di lasciarci senza parole, anche dopo la sua fine.
3,5
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gogol16

    26/01/2019 01:08:48

    Autore straordinario.

  • User Icon

    stefano

    18/09/2018 12:56:09

    Peccato che uno scrittore così dotato sia un cattivo narratore. Pauls scrive benissimo (è argentino, figlio di Borges) ma è soprattutto un letterato, abituato a studiare classici del suo e di altri paesi. Così, scrive questo libro (450 pagine) non come uno scrittore che si aspetta un giudizio da un lettore, ma come uno studioso che si aspetta una recensione da un giornale. La trama, una storia d'amore davvero poco reale e molto letteraria, è comunque avvincente, e alcune metafore sparse qua e là sono davvero fulminanti, ma c'è troppa compiacenza tra le righe del libro per poter essere letto senza chiedersi, a ogni cambio di capitolo, dove l'autore voglia andare a parare. Un'esperienza estenuante, mentre leggere deve essere prima di tutto un piacere.

Pauls, quando l’amore è passione e terrore

Ci sono case editrici che resuscitano autori. La nuova vita di Malamud con Minimum Fax, quella di Nemirovsky con Adelphi, il ritorno in grande stile di Goliarda Sapienza con Einaudi fanno riflettere e tirare un sospiro di sollievo. In certi casi ci si ravvede, in altri si colma un vuoto, in altri ancora il fiuto porta all’estero dove certi fenomeni virtuosi esplodono ed è il caso di seguire lo stesso solco. Anche le edizioni Sur hanno riportato in vita autori e libri che non meritavano l’oblio editoriale, Onetti, Cortàzar, Lezama Lima, Reynoso. E hanno riabilitato definitivamente l’argentino Alan Pauls, dopo i tentativi andati a vuoto da parte di altre case editrici, come Feltrinelli e Fazi.

Proprio, per Feltrinelli, con la stessa intensa e splendida traduzione di Tiziana Gibilisco, era stato già pubblicato Il passato una decina di anni fa, quasi inosservato. Stavolta è andata meglio e c’è da credere che questo libro abbia un futuro, anche per come Sur si occupa del proprio catalogo e per il filo doppio creatosi con l’argentino Pauls. Il passato è un romanzo torrenziale e ossessivo, al pari del sentimento e della passione che hanno legato per una dozzina d’anni un uomo e una donna, Rimini e Sofia. Con una lingua puntuale e avvolgente, che guarda a certi classici ottocenteschi e un po’ anche a Proust (occhio titolista, non mettere “Pauls come Proust”), Pauls trascina il lettore in una di quelle esperienze che segnano le giornate, quando non si vede l’ora di avere un momento di pausa per rituffarsi fra le pagine di un libro. Questa è una di quelle volte, nonostante le pagine abbondino di periodi interminabili, digressioni e incisi.

Il passato si regge su una storia d’amore, sulla sua fine, sulla sua possibile ripartenza. Sì, perché, mentre Rimini – di mestiere traduttore – fra droghe, sesso, alcol, lavoro, relazioni importanti (con Vera e con Carmen) e un figlio riesce a ripartire, a immaginare qualcosa oltre all’amore di una vita, iniziato nel corso dell’adolescenza, Sofia – terrorista emotiva della cellula Donne che Amano Troppo – invece sta sospesa e riappare. Ma più che per tornare ad amarlo, per costringere Rimini a un tunnel, a un calvario. Una storia d’amore cinica e folle, vissuta come un’opera d’arte (affascinante e mostruosa), è quella che prende forma, se ne descrivono gli orrori, gli errori, gli eccessi, è un sentimento cruento che non strizza l’occhio a nessuno, perché Pauls non bara e non si ferma al nocciolo elementare dei sentimenti. Intrecciandoli, ad esempio, a una implacabile riflessione sul tempo.

Gronda di citazioni artistiche e cinematografiche, questo romanzo che, tranne per le dimensioni, è una esemplare porta d’accesso al mondo narrativo di Alan Pauls. Come spesso accade, quando ci si immerge in un libro, ognuno ci leggerà quel che vuole, immedesimandosi nell’amore deleterio (le cui leggi, come si legge, non conoscono nobili principi né pietà), nei lacci indissolubili di un passato che torna sempre, nel trucido finale, che è metafora perfetta dell’amore come lo intendono Rimini e soprattutto Sofia, con le sue ossessioni e con la convinzione, vana, di poter conservare e ricordare la propria vita mediante tante fotografie.

Recensione di Arturo Bollino

 

  • Alan Pauls Cover

    Alan Pauls è nato a Buenos Aires nel 1959. È uno dei più importanti autori argentini contemporanei.Ha ottenuto fama internazionale con il suo quarto romanzo, Il passato, che racconta le molestie subite da un uomo da parte della donna innamorata di lui. Vincitore del Premio Herralde 2003, ha conosciuto una trasposizione cinematografica per mano di Hector Babenco nel 2007. Come critico ha scritto di Borges, Puig, Arlt e Mansilla. Ha insegnato teoria letteraria all'Università di Buenos Aires e ha lavorato come giornalista al supplemento culturale «Pagina 12».I suoi romanzi, saggi e racconti sono stati tradotti in molte lingue. Nel 2004 ha ricevuto il Premio Konex - Diploma al merito. Fra i suoi libri tradotti in italiano ricordiamo - oltre... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali