Il passo delle oche. L'identità irrisolta dei postfascisti

Alessandro Giuli

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Einaudi
Collana: Gli struzzi
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 4 settembre 2007
Pagine: 176 p., Brossura
  • EAN: 9788806185909
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 7,83

€ 14,50
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un viaggio nell'universo politico, culturale, antropologico ed estetico della destra postfascita italiana, nata nel 1995 dallo scioglimento del Movimento Sociale Italiano e dalla nascita di Alleanza Nazionale. Alessandro Giuli racconta un passato che non passa, guardando alle tribolazioni identitarie di un mondo che non ha ancora sciolto i nodi della propria natura e della propria vera funzione: l'uso del potere, il leaderismo, l'estetica, l'antropologia del quotidiano postfascista. Nello stesso tempo ritrae anche l'universo dei militanti che, quasi a dispetto dei propositi della dirigenza politica del partito, non paiono essersi molto allontanati da un mentalità che si riconosceva sotto il segno dei Ray-Ban o degli stivaletti a punta, o aveva come letture obbligate i testi di Evola o Jünger... Il ritratto dii coloro che, delusi e scettici, guardano con diffidenza il nuovo corso della destra finiana: l'altra metà oscura del bipolarismo ideologico italiano.
3,5
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Paolo

    14/04/2008 12:57:14

    Mi ha deluso! Testo poco scorrevole, e in alcuni punti anche poco comprensibile. In più non dice granchè della storia politica dei singoli personaggi trattati, limitandosi all'enunciazione di discorsi abbastanza generici: non approfondisce come dovrebbe.

  • User Icon

    Walter De Berardinis

    10/02/2008 23:19:38

    …”…ma con una terribile tendenza a strafare, caratteristica di chi al potere è arrivato tardi e con addosso una fame antica… “. Questo è uno stralcio dei versi a pagina 70 del libro di Giuli Alessandro. Riassume tutto il libro. Il Passo delle Oche è un testo scorrevole, con mille riferimenti alla vicenda travagliata degli uomini di Alleanza Nazionale e nello stesso tempo del Capo indiscusso del partito post-fascista, Gianfranco Fini. Il Fini cresciuto all’ombra del leader missino, Giorgio Almirante. Un testo che racconta alla fine anche le miserie e/o le vicende umane di molti Colonnelli, caduti in disgrazia e poi rinati, salvati dal loro stesso Capo e nello stesso tempo addomesticati come pecorelle al servizio del Partito. Un libro che parla degli uomini che hanno segnato la fine del MSI e fatto nascere AN, ma con uno spaccato delle loro debolezze umane e professionali.

| Vedi di più >
Note legali