Un passo di troppo

Lee Child

Traduttore: A. Tissoni
Editore: TEA
Collana: Best TEA
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 380 p., Brossura
  • EAN: 9788850239467
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Un uomo cammina da solo nella notte di New York, illuminata da migliaia di luci artificiali. Un uomo, un ex poliziotto militare, un lupo solitario, forse un eroe: Jack Reacher. Per lui anche un gesto semplice come bere un caffè in un locale può segnare l'inizio di un'avventura. Qualcosa attira infatti la sua attenzione dietro la vetrata del bar: strani movimenti intorno a una Mercedes parcheggiata lungo il marciapiede. Gesti impercettibili, ma non per un occhio allenato come il suo. Jack non è il solo ad aver notato qualcosa: anche il proprietario dell'automobile, Edward Lane, ha notato lui. E ha capito di aver bisogno del suo aiuto. L'uomo è il capo di un'agenzia di contractors e nella Mercedes c'era il riscatto per sua moglie e sua figlia, che sono state rapite: un milione di dollari. Il denaro però è scomparso, la donna e la bambina non sono tornate a casa e ora Lane teme per la loro vita. Forse Reacher può aiutarlo a capire che cos'è successo, intorno a quella maledetta macchina. Forse Reacher può riportare a casa sane e salve le due persone alle quali Lane tiene di più. Ma ci sono troppi punti oscuri in questa faccenda e Reacher non è certo il tipo da tirarsi indietro, men che meno quando la verità assume sfumature ambigue e si rischia di fare un passo di troppo...

€ 3,72

€ 6,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

4 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 5,86

€ 6,90

Risparmi € 1,04 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 6,90 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    bruno

    31/01/2015 14:21:45

    Decisamente scarso. Ridondante al punto da legittimare una richiesta da parte dell'editor di fare volume. Cento pagine in meno non avrebbero tolto nulla. Descrizioni geografiche (es.: Londra vista dall'aereo) gratuite, così come altre completamente avulse dal contesto. Infarcito di stereotipi, luoghi comuni e banalità. Difficile da portare alla fine.

  • User Icon

    Ipnosi

    29/07/2014 16:52:19

    Mai impiegato tanto tempo per leggere un libro dell'accoppiata Child/Reacher. Davvero deludente, credo sia il peggiore libro che ho letto di questo autore che peraltro stimo tantissimo. Non do il minimo del voto per rispetto all'autore ed al personaggio, ma pur con tutto l'affetto per i due non posso andare oltre.

  • User Icon

    luciano

    09/07/2014 22:53:36

    New York, 2006. Reacher ha lasciato l'esercito americano da sette anni con il grado di maggiore, la sua mansione era "sostanzialmente investigativa" cioè poliziotto militare. E' alto un metro novantatré e pesa centotredici chili, ama New York più di ogni altro posto al mondo per la sua "indifferenza noncurante, la frenesia scatenata, l'anonimato totale", possiede una strana caratteristica: riesce a stabilire l'ora esatta senza l'uso dell'orologio. Reacher viene ingaggiato da Edward Lane per scoprire chi ha rapito la sua seconda moglie Kate e la figliastra Jade di otto anni. Lane ha lasciato l'esercito e ufficialmente svolge la funzione di consulente per la sicurezza, ufficiosamente è a capo di un organizzazione militare privata di mercenari che lavora per il Pentagono. Il romanzo scorre veloce, si susseguono colpi di scena e il finale è al cardiopalma. Alla fine del romanzo l'autore fa questa riflessione che ci permette di inquadrare Reacher: " Era calmo. Era stata solo una notte di lavoro come tante nella sua vita lunga e incredibilmente violenta. Ci era abituato. E nel DNA gli mancava il gene del rimorso. Non c'era, e basta. Alcuni uomini si sarebbero tormentati, dopo, in cerca di giustificazioni, ma lui impiegò le energie per studiare dove fosse più opportuno seppellire i corpi". Quei corpi erano i corpi di persone malvagie.

  • User Icon

    max

    18/05/2014 13:24:44

    Stupendo!!! A mio parere uno dei più belli come storia...concordo solo in parte sul finale affrettato, spesso i finali sono davvero troppo lunghi, quindi va bene anche così!!!

  • User Icon

    Andrea

    07/05/2014 16:30:54

    Ho letto questo libro per caso. Non conoscevo l'autore e non sono un amante di questo genere di libri. Non so perche' ma ho sempre preferito leggere autori italiani. Ho sempre imputato questa cosa alla traduzione. Chissa'! Sta di fatto che sono sempre stato lontano a questo genere di libri perche' li ho sempre trovati troppo noiosi, con trame troppo complesse e con una scrittura troppo derivativa e descrittiva. Pero' questo di Lee Child l'ho letto e mi sono stupito. Una buona scrittura, devo dire anche dei buoni personaggi (Reacher e' un bel tipo). Il libro si e' fatto leggere tutto d'un fiato nel giro di un weekend. Si, e' vero, chi critica questo libro dicendo che tutta la storia si risolve nel giro di poche pagine finale ha ragione. ma mettetevi nell'ottica di un lettore scettico che apporccia per la prima volta ad una scrittore (straniero) a lui sconosciuto. Beh, e' una bella sorpresa. Morale della favola. Sto andando a ricercarmi le precedenti pubblicazioni di Child e alcune me le sto pure cercando in lingua originale. ben fatto, Lee, ci risentiremo presto!

  • User Icon

    denisoul

    04/05/2014 13:26:37

    Un buon libro , per amanti di questo genere,forse non il migliore di questo autore ma comuque una letture semplice mai banale e che sa prendere sino alla fine.

  • User Icon

    iakka60

    29/04/2014 12:48:43

    ho comprato il nuovo di Lee Child , con le ormai celebri avventure/gesta del mitico Jack Reacher, e mi sono detto: ma questo libro lo avra' scritto proprio lui ?? direi proprio che il libro si salva (almeno in parte) proprio per il personaggio - ormai famoso da diversi anni, ma devo dire che siamo proprio lontani dalle migliori pubblicazioni degli anni scorsi la storia e' debole, superficiale,colpi di scena quasi inesistenti, e si arriva all'ultima pagina dicendo:si,tutto qui ?? l'epilogo si chiude in 2 pagine, e poi ?? spiace dire che da estimatore del personaggio Reacher e le sue storie, questa volta sono stato abbastanza deluso , e ripeto: l'avra' scritto proprio Child ?? forza Lee, sicuramente puoi fare MOLTO MOLTO MEGLIO !! alla prossima........ forse

  • User Icon

    ioio

    28/04/2014 10:57:05

    Lee Child non delude e neppure l'inarrestabile Jack Reacher, per una volta meno infallibile del solito. Un romanzo che si legge velocemente, senza mai annoiarsi. Piccolo neo, la decisione della Longanesi di pubblicare in ritardo questo romanzo, scritto da Child anni fa e collocabile tra La Prova Decisiva e Vendetta A Freddo; senza gravi conseguenze, comunque, vista la vita nomade di Reacher. Un punto in meno del massimo solo per il finale: leggermente affrettato, a mio parere. Consigliato ai fan di Child e Jack Reacher.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione