Il pasticciere del re

Anthony Capella

Traduttore: M. Togliani
Editore: BEAT
Collana: BEAT
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 26/05/2016
Pagine: 431 p., Brossura
  • EAN: 9788865593387
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Iryna

    30/07/2016 16:34:30

    Al mio parere e' un ottimo romanzo storico. Molto scorrevole e intrigante. Amo molto i romanzi di quel genere e lo consiglio sicuramente a quelli come me.

  • User Icon

    Lorso57

    03/05/2015 18:29:55

    Delizioso romanzo storico che ci narra con leggerezza ma toccando temi decisivi la vita nelle corti inglese e francese all'epoca del Re Sole mescolando feste, amori libertini e intrighi politici. Il vero valore aggiunto del romanzo è tuttavia la descrizione, appassionata e minuziosa, di come nacque il gelato e questo, per un ghiottone certificato come il sottoscritto, ha rappresentato una chicca assoluta. Una ragazza che diventa cortigiana e arriva a far le veci della regina e un abilissimo pasticciere che sforna delizie a iosa prima della presa di coscienza finale. Ricco di particolari storici e "dolci" dettagli conquista il lettore con la sua scrittura impeccabile.

  • User Icon

    rch

    26/01/2015 11:53:10

    Un libro che certamente cattura, anche se, come spesso succede, il titolo e il contenuto non sono in armonia, almeno nella versione italiana. In inglese Il titolo è "The Empress of the Ice cream", non è chiaro perché il traduttore si è buttato sulla linea della pasticceria. Il protagonista fa gelati, sorbetti e altre meraviglie, manipolando ghiaccio, salnitro e naturalmente frutta, latte ecc. C'è la linia del "Pasticciere", e poi c'è la linea per così dire amorosa / cortigiana, che si intrecciano a vicenda. Da leggere, per chi è passionato da romanzi storici.

  • User Icon

    Fabio

    07/11/2014 17:08:10

    La politica al tempo del Re Sole vista dalla diversa prospettiva di una cortigiana, nobile, ma non troppo e di un pasticciere, artista nella produzione della meraviglia del tempo, il gelato. Bella trama condotta con maestria dall'autore che ha mischiato sapientemente le vite di due personaggi realmente esistiti; unico neo, il fatto che la trama è abbastanza scarna rendendo la narrazione alla fine un po' noiosa ed il finale assai prevedibile. Per il resto non manca nulla: gli intrighi di palazzo un po' politici ed un po' amorosi, la descrizione di prelibati gelati sempre nuovi e la descrizione dei fatti del tempo, ovvero il post-Cromwell con l'Inghilterra in bilico tra cattolicesimo ed anglicanismo e la guerra franco-olandese-inglese per la costituzione di un'Europa unita.

  • User Icon

    Silvia

    08/07/2014 08:47:35

    Romanzo storico ben scritto, scorrevole e interessante.

  • User Icon

    simona

    24/11/2013 12:01:02

    Non amo in modo particolare i romanzi storici, ma condizionata dalle recensioni così positive, ho acquistato questo romanzo convinta di non restare con alcun amaro in bocca. Il mio personale parere è invece quello di un romanzo storico - è vero - ma non così eccessivamente legato alla storia di quel periodo. Curiose le pagine dedicate alla storia di come nasce il gelato e come viene affinata la sua perfezione, ma nel complesso mi sembra in misto di pettegolezzi di corte e di storie poco credibili.

  • User Icon

    Angelo

    09/11/2013 23:31:45

    Romanzo molto bello, con una ricostruzione vivida del periodo storico e la conoscenza interessante della scoperta del gelato e delle mille modalità con cui venne proposto ai re dell'epoca.

  • User Icon

    Viviana

    21/07/2013 18:39:15

    Bel romanzo divorato sotto l'ombrellone che piacerá non solo agli amanti dei romanzi storici. Correró a comprare anche l'altro libro dell'autore. Consigliato!

  • User Icon

    Attilio Alessandro

    21/07/2013 08:27:13

    Bellissimo romanzo scritto con la stessa tecnica dei memorialisti del XVII secolo: sembra di leggere un Saint Simon più scorrevole. Non è un libro da sotto l'ombrellone ma si legge volentieri e soprattutto si vive con la fantasia alla Corte di Louis XIV o di Carlo II. Da leggere

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione