Patagonia express

Luis Sepúlveda

Traduttore: I. Carmignani
Editore: Guanda
Anno edizione: 1999
Formato: Tascabile
Pagine: 130 p.
  • EAN: 9788877469830
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,05

€ 4,05

€ 7,50

4 punti Premium

€ 6,38

€ 7,50

Risparmi € 1,12 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dario

    24/08/2015 12:46:51

    Sepùlveda viaggia nel sud del mondo, osserva paesaggi unici, incontra personaggi stravaganti, ascolta storie divertenti commoventi e anche ... false. Mentre fa tutto questo, prende nota sulla sua Moleskine. Quegli appunti sono diventati questo 'Patagonia Express' (titolo adottato per l'edizione italiana che svia dal reale contenuto del libro), una serie di delicate pennellate di un viaggiatore che sa trasmettere grandi emozioni, grandi personaggi, grandi spazi. Un libro di piccole dimensioni ma dal fascino enorme. Un libro adatto da portare in viaggio.

  • User Icon

    Marco Tolotti

    05/05/2014 12:45:30

    Un ottimo modo per conoscere terre e genti a noi "lontane" ma non per questo distanti.

  • User Icon

    migliettaser

    09/08/2013 00:15:11

    Un piccolo libro per grandi spazi. Diverte ed incanta. Un affresco crudele e sognante di un mondo ormai perduto. Non una grande opera , ma si legge con un sorriso come scorrendo veloce le pagine della Moleskin

  • User Icon

    Leo

    25/08/2009 15:45:34

    Me lo ha suggerito un collega di lavoro e credetemi mai consiglio è stato più azzeccato. Lo ho divorato in un paio di giorni. Veramente un bel libro da leggere.

  • User Icon

    Simone

    06/12/2008 13:24:33

    Un buon libro, scorrevole, ben scritto, coinvolgente. Certo il titolo originale, magari meno efficace di quello scelto per l'edizione italiana, era più attinente al contenuto del libro: ecco spiegato perchè vengano citati anche luoghi non in Patagonia ma più in generale nel Sud America... Per il resto davvero piacevole e consigliabile, anche se "Le rose di Atacama" a me è piaciuto molto di più.

  • User Icon

    silvia

    29/11/2008 12:01:40

    Da Sepulveda e dalla sua prosa scintillante mi sarei aspettata molto di più.

  • User Icon

    Cristiano

    17/12/2007 14:55:06

    La Patagonia è un posto stupendo, un luogo lontano tutto da scoprire, ancora estremo e autentico. E con Sepulveda, in questo libro, è possibile conoscerla, scoprirla un po' alla volta attraverso la consueta scrittura semplice e tranquilla a cui l'autore ci ha abituati nei suoi libri. Ho letto questo libro prima di visitare la Patagonia e mi è piaciuto moltissimo, l'ho riletto dopo aver visitato il cosiddetto "sud del mondo" e mi è piaciuto ancora di più.

  • User Icon

    Emiliano

    29/08/2007 02:19:59

    Appunti dal sud del mondo direttamente dalla Moleskine di Luis Sepulveda, che apre il mitico taccuino e ce lo fa leggere direttamente, ci racconta quello che è rimasto impesso ai suoi occhi ed al suo cuore, riuscendo a farlo arrivare fino a noi in modo semplice ed emozionante, ci porta in girno per la sua Patagonia tenendoci per mano con questo libro da puri viaggiatori.

  • User Icon

    pv

    07/11/2006 17:43:43

    Dodici raccontini. Stile sempre brioso e vivace. Spesso si ride, altre volte ci si commuove. Pero' ... Pero' ha l'aria di aver messo lì dodici racconti un po' a casaccio. Si parla di Patagonia, di terra del fuoco, poi si va in Amazzonia... Comunque si legge in un paio d'ore. Semplice e simpatico. Voto: 8 in serie B . La serie A e' per le cose piu' serie e corpose.

  • User Icon

    davide

    06/12/2005 18:36:36

    Da leggere! Se leggi questo libro finirai anche tu nel "tunnel" dei viaggiatori, di quelli che non dormono la notte perchè sognano ad occhi aperti la Patagonia e qualsiasi altro luogo sperduto del mondo... l'ho letto e riletto non so quante volte, ormai ricordo certi passaggi a memoria e mi sembra quasi di essere stato in Patagonia con Sepùlveda. Anche io dopo ho letto tutto ciò che ha scritto, ma ormai è tardi, non serve a niente: dopo aver letto questo libro, l'unica soluzione per smettere di rileggerlo è mettersi lo zaino in spalla, bere una birra, e partire per la Terra del Fuoco! Consigliato a tutti!

  • User Icon

    Enzo

    12/11/2005 10:04:41

    Sepulveda, che con i suoi personaggi riesce ad entrare fra la pelle ed il cuore, ti guida come fosse un timone dell'emozione gulliveriana che cè in ognuno di noi.

  • User Icon

    Ezio Sapi

    05/09/2005 17:04:21

    Questo è un libro nel quale sono inciampato, per caso: volevo vedere un po' cosa poteva dire chi mi aveva commosso con "La gabbianella". Il risultato: l'ho letto e mi sono inchinato al delicato scrivere di Sepulveda che termina ogni racconto con una conclusione degna degli ermetici. Secondo risultato: sto leggendo tutto quello che ha scritto lui ed il suo ispiratore Francisco Coloane. Terzo risultato: farò di tutto per incontrare questo scrittore-poeta-sognatore e potergli dire "è colpa tua se sto studiando lo spagnolo per capirti meglio".

  • User Icon

    mikele

    02/09/2005 21:16:56

    nn l'ho manco finito

  • User Icon

    Riccardo

    08/06/2005 12:22:28

    Lo stò rileggendo per la 3 volta e riesce comunque a emozionarmi. Sembra di stare nei posti descritti da Sepulveda.

  • User Icon

    saverio

    28/04/2005 10:56:05

    ottimo libro per un viaggio,ricco di emozioni, io l'ho letto dopo il mio viaggio in patagonia e sono rimasto contento di averlo fatto,perchè ho potuto rimembrare l'avventura trascorsa

  • User Icon

    lorenzo

    10/09/2004 12:01:37

    un libro per viaggiare con la mente e sognare di andare davvero in patagonia,un luogo che viene descritto benissimo sia attraverso la descrizione del paesaggio sia attraverso i racconti della sua popolazione.

  • User Icon

    Francesca

    09/09/2004 13:37:23

    Più che un racconto di viaggio, un libro sul senso stesso dell'andare. Si "sente" dentro, permette di annodare i fili di viaggi e percorsi geograficamente distanti ma aventi la stessa anima.

  • User Icon

    Laura C.

    29/08/2004 15:51:47

    Secondo me questo libro e' il migliore di Sepulveda, sono appunti di viaggio, la voglia di andare in patagonia e' davvero difficilmente sopprimibile alla fine di questa cortissima narrazione. I rimandi a Chatwin sono moltissimi, quindi "In Patagonia" e' quasi propedeutico. Non capisco perche' non abbiano ancora ripubblicato questo piccolo gioiello di Sepulveda visto che ormai e' datato 1999

  • User Icon

    chica

    26/04/2004 23:48:48

    "Che importa? In questa terra mentiamo per essere felici. Ma nessuno di noi confonde la bugia con l'inganno". La cosa sorprendente dei racconti di sepulveda è la capacità di saper raccontare una storia. Patagonia express è il delirio di un sognatore. E' magico perché ci catapulta in un mondo fatto di atmosfere, sensazioni che forse un po'abbiamo dimenticato.

  • User Icon

    Francesco Paciola

    04/03/2003 23:02:10

    All'apparenza sembra solo un libro, inizi a leggerlo e come per magia tutto ciò che ti circonda scompare e ti ritrovi ad esplorare il sud del mondo proprio di fianco all'autore. Bellissimo, come se ci fossi stato.

Vedi tutte le 36 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione